“Verso il crollo del sistema pubblico di tutela del diritto alla salute”

«Si sta andando verso un crollo del sistema pubblico di tutela del diritto alla salute, ponendo in condizioni di forte disagio le persone e le famiglie». Così Gian Lauro Rossi, presidente di Anap (Associazione nazionale anziani e pensionati) Reggio Emilia, commenta gli ultimi dati sul sistema sanitario nazionale, stretto tra l’aumento dei costi di beni e servizi (+3,5% su base annua) e la diminuzione dei trasferimenti dallo Stato alle regioni per effetto congiunto della manovra Tremonti e della spending review. «Da qui al 2014 – continua Rossi – si parla di una stangata che varrebbe 12 miliardi e mezzo di euro, con una riduzione graduale da 4,2 a 3,7 dello standard di posti letto negli ospedali ogni mille abitanti. Un quadro a dir poco preoccupante, davanti al quale si rivela vitale la sperimentazione di nuove frontiere per garantire la sostenibilità del welfare».

Rossi spiega che Anap è da tempo impegnata in questa direzione, anche a livello regionale. Di recente, buoni frutti stanno venendo dalla collaborazione con Mutua Nuova Sanità, no profit solidaristica che opera da 15 anni a Reggio Emilia offrendo pacchetti e servizi di sanità integrativa. «Le difficoltà economiche in cui versano parti consistenti della popolazione – racconta Rossi - si sono tradotte in una diminuzione della domanda di sanità, pubblica o privata, quando non per emergenze vitali. In questo contesto c'è un particolarissimo target, con poche risorse e molte esigenze di cura, del tutto sprovvisto di forme di sanità integrativa: mi riferisco ad anziani e pensionati».

Proprio per loro, c'è un'iniziativa made in Reggio fortemente appoggiata da Anap: Mutua Nuova Sanità, in collaborazione con Revita Salute, ha infatti ideato un listino sociale che, con un contributo associativo di 10 euro, permette di accedere a visite e prestazioni specialistiche a costi decisamente vantaggiosi. «Chi vi aderisce – spiega Rossi - potrà usufruire di visite specialistiche a 50 euro, di visite odontoiatriche con igiene dentale e ortotantomografia a 30 euro, ma anche di protesi mobili a costi decisamente vantaggiosi rispetto al mercato. Come associazione il nostro scopo è quello di fornire sostegno concreto e quotidiano ad anziani e pensionati, con una particolare attenzione alle fasce a basso reddito. Perciò guardiamo con favore e ci impegniamo nella moltiplicazione di progetti di questo tipo che promettono anche alle fasce più deboli ed esposte della popolazione una tutela del diritto alla salute».

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48