L’Appennino piange Paride Allegri

L'Appennino lo conosceva perchè lo amava e vi era nato a Collagna nel 1920. Perchè qui aveva avuto i trascorsi partigiani per lui che fu comandante partigiano della 76a Brigata SAP "Angelo Zanti" di Reggio. Perchè aveva deciso di impegnarsi in diverse battaglie, all'insegna del verde. Pareva immortale, nella sua vitalità, si è spento, nella sua Montalto, alla veneranda età di 92 anni . E' l’agronomo e ambientaliste Paride Allegri, che fu vicepresidente dell'Associazione italiana di biodinamica e presidente del Centro per la Riconciliazione tra i Popoli.
"Ai giovani dico di liberarsi dal condizionamento del consumismo" disse in una toccante videointervista rilasciata a Matteo Incerti nel 2008 dove già si evidenziava il progredire del Parkinson. Oltre al fratello Romano, già insegnante all'Itas Zanelli, lascia la moglie Linda e i figli Francesco, Giovanna e Sandro.
Emigrato in città Quando divenne responsabile del verde pubblico. Ma la "città ferita dalle colate di cemento" gli andava stretta. Fu così che salì Vezzano sul Crostolo e si insediò nella casa abbandonata di Ca' Morosini, che ristrutturò e ne coltivò la terra attorno. Sin sulla collina non lo seguì la moglie, che rimase a Montalto. Ora Ca' Morosini parla e vive ancora in lui, con i tremila alberi e le persone che qui giungono da tutto il mondo. Fu anche set, lo scorso anno, di un film sulla resistenza di Morinoni, regista Rai.

Una recente immagine di Paride Allegri (fonte Vianoinforma)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

7 Commenti

  1. Al fratello Nestore, 95enne patriarca ed affettuoso amico, nonchè collega per tanti anni, a Maria Antonini e a tutta la famiglia Allegri invio sentitissime condoglianze per la dipartita del loro nobile congiunto. Desidero altresì ringraziare il grande Paride, generoso e intancabile protagonista di tante battaglie fatte a favore dell’ambiente e della pace, beni primari per l’umanità intera.

    (Sergio Tagliati)

    Rispondi
  2. Maestro, Padre, Amico, Fratello… Paride, la tua luce continua ad illuminare il mio cammino.
    Ciao.

    (Luciano Bufano)

    Rispondi
    • Un amico, un visionario, una guida un… Ti ricorderò sempre con grande affetto. Addio Paride, addio Sirio.

      (Francesco Ciccio Bellomo)
      P.s.
      Ciao Luciano, spero che tu stia bene. Se vuoi scrivimi a fbellomo at mostramida.it

      Rispondi
  3. Le piu sentite condoglianze e l’omaggio più doveroso del Parco Nazionale a un uomo di alti ideali che ha dato, tra i primi, forte testimonianza del valore dell’ambiente.

    (Fausto Giovanelli)

    Rispondi
  4. Bisognerebbe divulgare il pensiero e la vita di Paride Allegri, un grande del nostro tempo. Molti, anzi troppi giovani non lo conoscono, potrebbero trarre un importante insegnamento.

    (M. B.)

    Rispondi
  5. Il più sentito e commosso ricordo a un uomo giusto, animato da idee avanzate, vissute con grande coerenza e spesso in anticipo sui tempi. Sarà sempre come un punto di riferimento tra i più preziosi.

    (Valerio Fioravanti)

    Rispondi
  6. Buongiorno, è disponibile su Youtube il documentario sul comandante partigiano reggiano Paride Allegri, “Verrà un Giorno”. Cordialità.

    (Giovanni)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48