Apertura diocesana dell’anno della fede

Domani, giovedì 11 ottobre, tutta la Chiesa, sotto la guida del Santo Padre Benedetto XVI, entrerà nell’anno della fede, per fare memoria del Concilio ecumenico Vaticano II, nel 50° dell’apertura, avvenuta l’11 ottobre 1962 con il beato Giovanni XXIII, e per ricordare anche il 20° della promulgazione del Catechismo della Chiesa Cattolica, l’11 ottobre 1992, da parte del beato Giovanni Paolo II. Anche la nostra Chiesa diocesana proprio giovedì 11, alla sera, è convocata in tutte le sue parrocchie, comunità religiose, aggregazioni laicali e movimenti: alle 20,30, con partenza davanti al Santuario della Beata Vergine della Ghiara, ci metteremo in cammino con i testimoni di fede del nostro tempo e della nostra Chiesa (tra i quali Giovanni XXIII, Paolo VI, Gilberto Baroni), per arrivare alle 21 in Cattedrale, dove il Vescovo Adriano con l’Ausiliare Lorenzo presiederà la solenne celebrazione eucaristica nella memoria del Concilio e del beato Giovanni XXIII.

Coloro che parteciperanno a questa liturgia dell’apertura dell’anno della fede potranno ricevere l’indulgenza plenaria concessa dal Papa. Anche le nostre comunità monastiche femminili, gli ammalati e quanti li assistono, possibilmente seguendo la celebrazione in diretta radio e tv, potranno giovedì 11 ricevere l’indulgenza plenaria. Al termine della celebrazione in Cattedrale, il Vescovo consegnerà ad ogni parrocchia uno speciale adesivo da mettere davanti agli ingressi delle nostre chiese parrocchiali in questo anno, che si chiuderà la domenica 24 novembre 2013. Gli adesivi evocano il battesimo come porta della fede; ci sarà anche una breve scheda per cogliere i diversi messaggi di questo che possiamo chiamare il logo reggiano-guastallese dell’anno della fede.

* * *

L’11 ottobre 2012, avvio dell’Anno della Fede, è esattamente il 50° anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II (11 ottobre 1962). è anche la memoria liturgica del Beato Giovanni XXIII e il 20° della promulgazione del Catechismo della Chiesa Cattolica (11 ottobre 1992, da parte del beato Giovanni Paolo II). La nostra Diocesi inoltre ricorda il XXV della promulgazione del Documento sinodale L’annuncio del Vangelo in terra reggiana e guastallese, frutto di uno dei primissimi Sinodi diocesani celebrati in Italia per la ricezione, al livello di Chiesa locale, degli orientamenti del Concilio Vaticano II.

Questo il programma della serata:

Ore 20,30 - Ritrovo sul sagrato della Basilica della Ghiara e partenza della processione con i flambeaux a rievocare quella dell’11 ottobre 1962 nell’apertura del Concilio Vaticano II.

Ore 21 - Arrivo della processione in Cattedrale e Concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Adriano Caprioli. La Messa sarà animata dal Coro diocesano e dalle corali parrocchiali che desiderano dare un proprio contributo. Al termine il Vescovo consegnerà a due rappresentanti di ogni parrocchia, dei quali si invita a favorire la presenza, un simbolo evocativo della porta della fede (il Battesimo), da fissare sulla soglia di tutte le chiese parrocchiali durante l’Anno della Fede. Si tratta di un grande adesivo con la scritta “Effatà”, che significa “Apriti”. La celebrazione sarà trasmessa in diretta tv e radio dai servizi televisivi diocesani (sulla rete di ètv-Teletricolore) e dalla redazione reggiana di Radio Pace.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48