La Valle dei Cavalieri di Succiso diventa notizia inter-national

slide-1

Repubblica, una pagina intera dedicata, e Radio Capital ne danno notizia. Avanti così. Un bell'esempio di G-Local, cooperazione e iniziativa sociale messa in atto a Succiso, Ramiseto contro la crisi incombente dei piccoli centri abitati. Vedi articolo già pubblicato su Redacon.

Sito

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

7 Commenti

  1. Segnalo solo che l’ho sentito anche questa mattina su Radio due. Purtroppo non ricordo perfettamente, ma credo in un GR verso le 9,30.

    (Commento firmato)

    Rispondi
  2. Ho partecipato all’esperienza Neve-Natura come insegnante accompagnatrice della classe 1^ media di Villa Minozzo. Abbiamo alloggiato all’agriturismo della Cooperativa la prima settimana di marzo. Ci siamo trovati benissimo e la cosa che più mi ha colpito positivamente, a parte le esperienze con la classe e con le guide del Parco, è stata la gentilezza e la disponibilità dei soci della Cooperativa. Mi ha lasciato un bel ricordo l’apertura che hanno mostrato, quando di solito si è portati a pensare che gli abitanti di un paese piccolino e sperduto possano essere chiusi. C’è molto da imparare in questo, che non è solo desiderio di sopravvivere allo spopolamento, ma anche un rilancio dei nostri territori con un ritorno di turismo e di risorse umane. Grazie ancora!

    (Antonella)

    Rispondi
  3. Bellissimo il servizio sul TG5.

    (Marta)

    Rispondi
  4. Da tempo il Parco nazionale investe sulle cooperative di comunità scegliendo emblematicamente alcuni borghi, Succiso è stato il primo. Fa piacere che questi valori vengano presi ad esempio e ci auguriamo che diventino un’ispirazione per tanti borghi, anche per avere risposte positive in questo periodo di crisi.

    (Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano)

    Rispondi
  5. Ricordo con piacere l’uscita didattica di due anni fa, dei bambini e delle insegnanti della scuola dell’infanzia di Ramiseto in visita alla cooperativa “Valle dei Cavalieri”. La pazienza e la competenza di Albaro che ci ha fatto vedere la lavorazione del formaggio e ci ha portato nella stalla dove c’erano centinaia di pecore; l’accoglienza di Emiliano e Maria che ci hanno preparato un’ottima merenda presso il Centro visita di Succiso. Esperienze come queste sono molto formative per i bambini. Grazie ancora e complimenti!

    (Vilma Bizzarri)

    Rispondi
  6. Ora,nello stesso istante a Succiso,al agriturismo Valle dei Cavalieri,c è una troupe di Uno Mattina,un gruppo di bambini e insegnanti di Vernazza (5 terre ) che fanno un soggiorno di Neve Natura…Cooperative paese,Parchi di mare e dAppennino,centri visita gestiti da privati,turismo invernale senza impianti,educazione ambientale e scuola d’Appennino. Molti progetti del Parco Nazinale camminano insieme e danno buon esempio . L’attenzione dei media deve stimolare,non la vanità ,ma il miglioramento concreto e l’emulazione in altri borghi,comunità,e operatori d’Appennino.
    (FaustoGiovanelli)

    Rispondi
  7. Io sono sicuramente di parte, ma sono assolutamente sincero quando dico e scrivo che se il paese non è scomparso è merito dei “ragazzi” della cooperativa che hanno scomesso sul futuro e sull’amore per Succiso. Quel Paese sotto l’Alpe di Succiso (prima cima appeninica a superare i 200 metri) lega ancestralmente molti, che come me, ha i propri genitori nati lì. Non so se assomiglia ad un kibbutz, sicuramente è una reatà socio economica eccezionale. Grazie.

    (Fabio Bimbi)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48