Piano straordinario di edilizia scolastica

Un piano straordinario di edilizia scolastica da 1,8 milioni di euro, con interventi che nei prossimi mesi, approfittando della pausa estiva, la Provincia realizzerà in 9 istituti superiori reggiani: l'ex-Motti (sede di via Sozzi) e l'ex-Lombardini (sede di via Morandi) di Castelnovo ne' Monti (oggi Istituto tecnico professionale statale), il Gobetti di Scandiano, il Moro, il Galvani-Iodi (via Canalina), il Motti-Zanelli, l'Ariosto-Spallanzani (via Filippo Re), il Chierici e la sede di Via Cialdini del Motti (ex Filippo Re) a Reggio. Le opere vanno dalla sistemazione degli infissi, al fine di garantire l'efficienza energetica all'interno degli edifici, alla posa di nuovi controsoffitti, al ripristino di intonaci, al restauro nel caso di edifici di valore architettonico, quale il Chierici.

“Si tratta di risorse preziose, che grazie al piano di interventi redatto dalla Provincia nel 2011 e finanziato dallo Stato ad aprile 2013, saranno utilizzate in modo ottimale. Le opere si concluderanno in tempi celeri, in modo da arrecare il minor disagio possibile e garantire il regolare avvio dell'anno scolastico”, spiegano gli assessori provinciali Alfredo Gennari (infrastrutture) e Ilenia Malavasi (istruzione), che nel corso di un incontro con i dirigenti delle scuole interessate hanno illustrato nel dettaglio i lavori che verranno realizzati. Il termine dei lavori è infatti previsto per il prossimo mese di settembre, con le opere che prenderanno il via già in questi giorni.

“La scuola è una priorità per la Provincia – sottolineano Gennari e Malavasi – e la sicurezza degli edifici, frequentati ogni giorno da migliaia di persone tra studenti, docenti e operatori del mondo dell'istruzione, è sempre stata al centro dell'attività dell'ente anche in momenti economicamente difficili come quello che stiamo attraversando. Di recente la scuola è tornata ad essere anche al centro dell'azione di governo e di questo siamo particolarmente soddisfatti”.

Un bando è infatti stato emesso dal Ministero per gli affari regionali, il turismo e lo sport, per la presentazione di progetti di ristrutturazione e nuova costruzione di impianti sportivi.

“A questo bando la Provincia ha deciso di partecipare rivolgendo particolare attenzione agli impianti sportivi delle scuole”, spiegano Gennari e Malavasi. Sono otto gli interventi presentati dalla Provincia, per un importo complessivo di oltre 1,3 milioni di euro. Nel dettaglio si tratta di interventi di adeguamento delle palestre di 8 scuole superiori e della costruzione di un nuovo impianto: del liceo Ariosto-Spallanzani, dell'istituto D'Arzo di Montecchio, dell'istituto Einaudi di Correggio, del Gobetti di Scandiano, del Russell di Guastalla, del Galvani-Iodi, del Nobili, dello Scaruffi-Levi Tricolore di Reggio Emilia. Il nuovo impianto per cui la Provincia ha presentato la richiesta di finanziamento sarebbe invece destinato ad una nuova palestra a disposizione delle scuole del polo scolastico di via Makallè.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48