Alla fine ce l’ha fatta

Diretta televisiva, questo pomeriggio, da Marmoreto. Precisamente da quella casa della carità da cui - si era ancora a Cereggio - doveva essere già stata cosa fatta di recente, ma che è poi stata rimandata causa infortunio di Iva Zanicchi, che l'ha condotta (stavolta mancava Fabio Filippi, consigliere regionale Pdl che nelle altre occasioni l'ha sempre accompagnata).

In video, su Rai 1, nel contenitore "Estate in diretta" (che va in onda dalle 17,15 alle 18,50) sono comparsi suor Rosanna Zanni, responsabile della struttura, e gli ospiti Flavio e Lola, invitati ad un siparietto canterino dall"'Aquila" ligonchiese.

La religiosa ha sottolineato l'importanza di trovarsi in mezzo alle persone, in paese; mentre Ornella Coli, assessore alla cultura del Comune di Busana, ha fatto cenno alla somma, 60mila €, provenienti dalla Regione, destinati alla sistemazione della struttura che si è dovuta forzatamente evacuare dopo il terremoto di inizio estate, i cui lavori inizieranno a breve.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

11 Commenti

  1. Visti gli anziani dopo la visita della Zanicchi. Allegri. Il luogo dove si trovano ora è decisamente più “vivace” del precedente e sono quasi a casa, anzi proprio sotto, 50 mt. circa dalla sede originale.

    (Graziella Salterini)

    Rispondi
  2. Bella iniziativa, ma evviva al bene che non si mostra…

    (Antonella)

    Rispondi
  3. Era meglio se stava a casa…

    (Antonella)

    Rispondi
  4. Brava Antonella, proprio così, con tutto il bene che ha fatto (compreso il campanile di Vaglie)!

    (Un montanaro residente)

    Rispondi
  5. Sarei grato se mi si spiegasse cosa di concreto ha fatto Iva Zanicchi per il recupero della casa della carità danneggiata dal terremoto, ha dato un contributo in denaro? Ha provveduto a trovare un’alternativa a questa struttura e in attesa dell’intervento ha pagato di tasca propria l’intervento Rai? Se non ha fatto nulla di tutto ciò cosa ha fatto di tanto importante per avere tutta questa visibilità dai mass-media? Nulla e quindi si è fatta soltanto propaganda elettorale per eventuali e prossime elezioni europee. Mi sembra invece, da quello che ne so, che il sindaco di Busana Govi sia intervenuto tempestivamente, nonostante le scarse risorse del Comune, per sistemare al meglio le persone ospiti di quella struttura con uno stanziamento congruo al recupero dello stabile di Marmoreto. Quindi date a Cesare quel che è di Cesare e non osannate chi vuole farsi campagne elettorali alle spalle degli ignari cittadini buttando loro fumo negli occhi con apparizioni “taumaturgiche” raccontando qualche favoletta e facendo qualche coretto. La montagna reggiana ha già dato, è passato il tempo delle “madonne” pellegrine, perciò chi vuole farsi propaganda se la faccia a proprie spese e non si nasconda dietro pseudo-atti di carità cristiana. Per ultimo ma non per importanza chi ha autorizzato e pagato l’intervento Rai, come verrà giustificata questa inutile spesa che graverà su un bilancio già molto pesante? Non sarebbe il caso che qualche sostituto procuratore indagasse l’accaduto e facesse pagare ai dirigenti responsabili la trasferta della troupe Rai in terra reggiana? Grazie.

    (Sergio Tagliati)

    —–

    Supponiamo che ciascun lettore si farà la propria idea circa queste trasferte dell'”Aquila” ligonchiese.

    (red)

    Rispondi
  6. A nome della minoranza di Busana ringrazio tutti coloro che sono vicini e stanno aiutando la Casa di Carità senza alcun fine o tornaconto personale, dai tecnici ai volontari a quelli che le sono e le saranno vicini moralmente, ma anche materialmente. Se la signora Zanicchi fa parte di questa schiera non sta a noi giudicarlo, ma diamole la possibilità di dimostrarlo, prima di farle il processo. Ringrazio anche l’amministrazione comunale che nel 2008/2009 fece richiesta alla Regione di un contributo per intervento sulla struttura della Casa, successivamente al terremoto di allora. Signor Tagliati, può dirmi quali sono i soldi stanziati tempestivamente dal Comune? In realtà i fondi tempestivi sono in attesa di essere spesi da quattro, cinque anni, ora sono diventati improvvisamente spendibili per l’intervento ipotizzato allora, in fase di richiesta. Visto il valore sociale, ma soprattutto spirituale della nostra Casa, non credo comunque sia il caso di usarla per fini propagandistici, politici o d’immagine per qualcuno.

    (Fabio Leoncelli – minoranza di Busana)

    Rispondi
  7. Mamma mia quanti commenti “di parte avversa”! Vedere l’oscura trama politica di propaganda per eventuali e prossime elezioni europee!? Giuro, non arrivo a tanta faziosità, i dirigenti Rai che devono pagare per lo sperpero? Addirittura chiedere interventi di sostituti procuratori? Han così tanto tempo da perdere?, e dov’è il reato? Ma scherziamo… Sarà stata anche una trasmissione inutile, una falsa pubblicità, di quelle che la Rai stessa ci propina giornalmente, ogni ora, in qualsiasi trasmissione, di qualsiasi colore. Certo il canone Rai lo paghiamo ma quali sono le trasmissioni che fan guadagnare? E se la stessa Zanicchi avesse contribuito veramente? Chiedo scusa per l’intervento da semplice cittadino, ma non vedo in questa cosa tutto ‘sto scandalo, per me rientra semplicemente nelle scelte che giornalmente la Rai propina ad un target di pubblico in base a gusti e preferenze.

    (Andrea)

    Rispondi
  8. Intanto desidero precisare che come mi etichetta il signor Andrea (non ho il piacere di conoscere il cognome dell’interlocutore di cui non so neanche di che parte sia, se “parte” ha) di “parte avversa”, io non ho parti, ho le mie opinioni e qualche volta mi capita anche di pensare “male” e, da cattolico quale sono, so che è peccato; spesso però ci si indovina. Così affermava, con la sua classica e pungente ironia, un notissimo uomo politico da poco scomparso. Desidero anche chiarire la mia posizione sulla signora Iva Zanicchi che sul piano professionale e personale (cantante e show-woman) stimo ed apprezzo e non da adesso e questo Iva lo sa bene. Il mio intervento voleva essere una polemica più generale sui politici che approfittano di ogni evento per mettersi in mostra e questo a me non va proprio giù. Sono sicuro che Iva abbia fatto in “buona fede” questo intervento a favore della Casa di carità di Marmoreto perchè conosco anche la sua sensibilità nei confronti delle persone anziane. Non sono altrettanto certo che altri non useranno questo avvenimento “pro domo sua”. Al signor Leoncelli che mi contesta l’affermazione dello stanziamento approvato dal Comune di Busana per la struttura in parola si contraddice perchè egli stesso ci porta a conoscenza che l’ente pubblico aveva da anni in bilancio la cifra necessaria per i lavori di ristrutturazione della casa di Marmoreto ma che i noti provvedimenti governativi di questi ultimi 4/5 anni non lo hanno permesso. Lasciamo per un attimo questi argomenti di “lana caprina” per fare un grande omaggio alla più bella voce della musica cosiddetta “leggera” italiana degli ultimi cinquant’anni. Inviamole quindi un augurio che possa per altri cinquanta allietarci con i suoi eccezionali gorgheggi. Grazie.

    (Sergio Tagliati)

    Rispondi
  9. Io penso che chi fa del bene non ha bisogno di andare in televisione, lo fa e basta e senza protagonismo.

    (MC)

    Rispondi
  10. Caro MC (sono a disagio dialogare con due lettere d’alfabeto anche se maiuscole), questa è un’opinione che io rispetto ma dalla quale alle volte è necessario derogare, ovviamente restando negli ambiti leciti, per stimolare altre persone a concorrere ad iniziative benefiche tendenti ad alleviare, ed in qualche caso anche risolvere in senso positivo, situazioni difficili di gente che soffre. Grazie.

    (Sergio Tagliati)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48