Quale futuro per l’ospedale S. Anna?

Ospedale S. Anna

(Foto Redacon)

Sono state accolte le dimissioni del consigliere di Castelnovo ne’ Monti Mario Attolini, della lista civica “Persone e montagna”, dal suo ruolo di membro della Commissione comunale sicurezza sociale. Si parla dell’ospedale S. Anna, del suo sviluppo, del suo futuro. Le dimissioni sono state motivate dall’interessato con “dissonanze politiche”. “Non voglio essere connivente”, ha detto.

Ciò è avvenuto nel quadro di qualche scambio polemico tra il consigliere e la maggioranza. “L’ospedale in questi ultimi anni è cambiato e il Consiglio non ne ha mai parlato. Io ho avuto qualche remora a spingere troppo vista la mia posizione di dipendente dell’azienda sanitaria, ma credo che il tema sia stato trascurato e la situazione in cui ci troviamo ora sia irreversibile”.

“Prestestuoso”, per Wassili Orlandi, che ha ribattuto: “Abbiamo fatto quattro incontri. Tecnici, dici? Ma noi siamo dei tecnici. E comunque la situazione l’abbiamo monitorata. Nicolini e la Muzzini sono venuti. Volevi di più? Noi di certo non siamo stati a girarci i pollici”.

E’ quindi intervenuto il sindaco Gian Luca Marconi a spezzare il contrasto, che aveva visto anche gli interventi della sua vice Cosetta Gattamelati e dell’assessore Paolo Ruffini, proponendo un incontro di aggiornamento sullo stato dell’arte dell’ospedale. Affermando che “se alcune cose sono state risolte e sistemate, altre le stiamo seguendo”.

Federico Tamburini, collega di Attolini e suo capogruppo: “Valuteremo se chiedere le dimissioni del presidente della commissione”.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Leggo dell’ennesima polemica politica con oggetto l’ospedale S. Anna di Castelnovo ne’ Monti, con accuse reciproche fra i consiglieri e presidenza di un ennesimo comitato; per cortesia, vorreste spiegare meglio e più dettagliatamente qual’è stata la materia del contendere e perchè un membro di questo comitato si è dimesso con accuse più o meno “vaghe” di dissonanze e connivenze? Con chi e per cosa? Non tutti e non tutto il “mondo” conoscono con esattezza gli ordini del giorno delle varie riunioni di questa struttura. Mi parrebbe utile che i cittadini fossero messi a conoscenza di ciò che questo consesso discute e decide se decide. Grazie.

    (Sergio Tagliati)

    Rispondi
  2. In merito ai temi emersi durante la seduta del Consiglio comunale il sindaco Gian Luca Marconi ha concordato questa mattina con la direttrice del distretto sanitario, dottoressa Maria Luisa Muzzini, la sua presenza nell’ambito della prossima seduta del Consiglio sulla situazione attuale dell’ospedale Sant’Anna ed i processi di razionalizzazione ed organizzazione dei vari servizi avvenuti in questi anni. Alla seduta parteciperà anche la direttrice del presidio ospedaliero provinciale, dottoressa Antonella Messori. Si ribadisce peraltro che nell’ambito della commissione sicurezza sociale, per relazionare sulla situazione del nostro ospedale, sono intervenuti nei mesi scorsi due volte la stessa dottoressa Muzzini, due volte il direttore dell’azienda USL dottor Fausto Nicolini, una volta il dirigente medico di stabilimento dottor Antonio Poli. Lo stesso dottor Nicolini si è espresso più volte, pubblicamente con risonanza su tutti i media, sull’importanza dell’ospedale Sant’Anna nel sistema ospedaliero provinciale, sull’intenzione di salvaguardarne ed ove possibile rafforzarne i servizi. L’impegno dell’Amministrazione per l’ospedale, come è stato ribadito ieri sera anche al consigliere Attolini, non è assolutamente lacunoso o latitante, ma resta invece quotidiano e portato avanti con grandissima attenzione.

    (L’Amministrazione comunale)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48