Il centro di Castelnovo ne’ Monti in scala 1:100

Piazza Peretti 2

Piazza Peretti secondo Sergio Cardone

Sergio Cardone, detto “Alberini”, è nato ad Roma il 26 giugno 1953. Scrittore, musicista, pittore, scenografo, ha restaurato e realizzato diverse opere in chiese, enti pubblici, case patrizie in Abruzzo e Lazio. Ha esposto in mostre personali e collettive in Italia e all’estero e sue opere sono conservate in pinacoteche pubbliche di diversi comuni italiani ed in collezioni private in Italia e all’estero. Ha vinto diversi premi in Umbria, nelle Marche e in Abruzzo. Ha scritto e pubblicato un romanzo, “Il bar della stazione”, il racconto “Una notte in Italia” pubblicato da F.lli Frilli Editori di Genova nella raccolta “Sotto il segno del Grifone-Racconti rossoblu”, “Il tè caldo nell’intervallo” con Bastogi editrice. Come musicista ha collaborato con importanti musicisti etnici e cantautori incidendo nel 1997 il cd “Byblos” con il gruppo “Tyrrenia”, nel 1998 “Cinema Impero” e nel 2003 “Ciechidisorrento” con un gruppo omonimo.

Mettendo la passione per la storia e l’archeologia al servizio delle sue capacità manuali, ha realizzato nel dicembre 2002 un'apprezzata mostra nella piazza Risorgimento di Avezzano, dove, sotto un apposito stand, era visibile un grande plastico in scala 1:200 della cittadina abruzzese come era prima del terremoto del 1915, plastico che è ora conservato nella pinacoteca del capoluogo marsicano. Nel 2003 ha realizzato un artistico plastico del territorio della Comunità montana “Valle Roveto”, esposto in permanenza presso la sede di quell’ente.

È a Castelnovo dal 2009 e in questi anni ha esposto in diverse località in mostre personali e collettive e ha partecipato a molti eventi culturali dell’Appennino reggiano. Si sono interessati alla sua opera diversi critici, esperti d’arte ed intellettuali quali Armando Ginesi, Mariano Apa, Romolo Liberale, Luigi Lambertini, Ezio Ginori, Angelo Melchiorre, Carlo Fabrizio Carli.

Siamo andati a trovarlo qualche giorno fa. In una stanza della sua casa fa bella mostra di sè un bel plastico, di rispettabili dimensioni, che riproduce la zona centrale di Castelnovo ne' Monti. E' in scala 1:100 ed ha richiesto due anni di lavorazione, fatta ovviamente nei ritagli di tempo. Vi proponiamo qualche immagine.

Facciamo i complimenti sia alla perizia che alla pazienza!

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

6 Commenti

  1. Veramente bello.

    (Romano)

    Rispondi
  2. Grazie a Redacon per l’articolo e grazie a tutti quelli che lo hanno visto e, spero, apprezzato.

    (Sergio Cardone)

    Rispondi
  3. Signor Cardone, complimenti, già vista in foto risulta essere un’opera bellissima. Sarebbe altrettanto bello se il Comune di Castelnovo ne’ Monti mettesse a disposizione uno spazio idoneo affinché la popolazione potesse ammirare dal vivo il suo grande lavoro.

    (Paola Bizzarri Caselli)

    Rispondi
  4. C’è un accordo per esporlo a dicembre, appena avremo definito l’evento faremo sapere le date e il luogo.

    (Sergio Cardone)

    Rispondi
  5. Complimenti, un vero artista!

    (Lidia Bertei)

    Rispondi
  6. Bene, c’è la data ed il luogo per la mostra: Foyer del Teatro Bismantova, dal 15 dicembre all’8 gennaio p.v. su FB c’è l’evento con la locandina!

    (Sergio Cardone)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48