Ramiseto, 388 kg di generi alimentari raccolti

Colletta alimentare di Ramiseto

Riceviamo e pubblichiamo.

-----

Siamo molto soddisfatti del risultato che il Banco alimentare ha avuto a Ramiseto il 30 novembre: sono ben 388 i kg di generi alimentari raccolti nei tre punti vendita del paese; prodotti alimentari che saranno devoluti a chi è meno fortunato di noi.

Ad Alpini, amici degli Alpini e Protezione civile ha fatto molto piacere raccogliere questi generi alimentari, ma oltre a questo è stato importante scoprire che donare qualcosa a chi ha bisogno è un sentimento che vive nel cuore di tante persone, che donare è un gesto che ridà una speranza a chi vive quotidianamente nella disperazione più nera.

Aiutare chi ha bisogno è il grande appello del reverendo Don Luca di Ramiseto e a questo appello non si poteva non rispondere, visto che la crisi economica crea povertà in un numero sempre maggiore di persone, rendendo loro la vita sempre più difficile e senza speranze.

Questa situazione ci fa comprendere che sempre di più e con maggiore impegno dobbiamo allargare gli spazi della solidarietà; aiutare gli altri ci dà una speranza di essere aiutati noi stessi in caso di bisogno, una realtà che non possiamo più escludere.

Un ringraziamento a tutti i volontari che si sono prestati per questa importante iniziativa umanitaria, un grazie ai titolari dei tre punti vendita di Ramiseto che hanno contribuito a questo risultato, ma un grazie particolare a tutti coloro che hanno voluto donare parte della loro spesa a chi soffre di carenze alimentari e all’associazione Banco alimentare onlus che quotidianamente, con l’aiuto di tanti volontari, porta avanti questo importante evento di solidarietà nazionale.

(Lino Franzini, capogruppo Alpini di Ramiseto)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Anche a Vetto, per il primo anno, si è svolta la “Giornata della Colletta Alimentare”. Grazie all’Associazione Nazionale Alpini e Protezione Civile di Vetto ed al suo Presidente, Paolo Tosi, con Marco Sassi e Andrea Azzolini, alla Parrocchia di Vetto con Giorgia, Lara e Margherita e all’attività di coordinamento di Laurenzia Azzolini dell’Associazione Culturale Azzolini, è stato possibile raccogliere alimenti a lunga conservazione da distribuire a famiglie in difficoltà del territorio comunale. Grazie a tutti coloro che con le loro donazioni hanno permesso di raccogliere 44 pacchi di cibo (pasta, riso, scatolame, olio, biscotti, ecc…), che il Banco Alimentare ha affidato alla Parrocchia di Vetto che, nei prossimi giorni, attraverso il sacerdode Don Giancarlo e la locale Caritas, provvederà a distribuire alle famiglie indigenti di Vetto e frazioni.

    (Patrizia Nobili)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48