Tutte le scuole superiori di Castelnovo ne’ Monti al Teatro Bismantova sabato 14 dicembre dalle 14,30 per l’orientamento

orienta

Proseguono le numerose iniziative allestite dal Centro di coordinamento per la qualificazione scolastica (Ccqs) in collaborazione con l’Osservatorio Appennino reggiano, incentrate sull’orientamento, in vista dell'importantissima scelta che i ragazzi frequentanti attualmente la terza media sono chiamati a compiere nelle prossime settimane.

Dopo il grande interesse suscitato dalla prima edizione del Salone delle professioni, con un'ampia e dettagliata panoramica sulle possibilità formative offerte dal territorio, sulle ambizioni ed i desideri dei ragazzi, sulle figure e le professionalità più ricercate dalle imprese locali, ora è la volta, sabato, 14 dicembre, al Teatro Bismantova (dalle 14,30), della quinta edizione del Salone dell’orientamento, con la presentazione di tutti gli indirizzi proposti dagli istituti superiori di Castelnovo.

Ogni indirizzo presente nelle scuole superiori di Castelnovo si presenterà agli studenti ed alle loro famiglie, inizialmente con una sezione plenaria che darà il quadro complessivo dell’offerta formativa appenninica, ed a seguire con degli stand per ogni indirizzo per dettagli più approfonditi, ai quali le famiglie ed i ragazzi potranno accedere per porre domande e richieste.

Ci saranno poi anche altre attività nella direzione di fornire un migliore orientamento ai ragazzi: ad esempio gli stage orientativi delle scuole superiori, con gli insegnanti delle medie che accompagneranno gli studenti delle terze direttamente nelle aule dei vari Istituti per provare, in una giornata, due indirizzi a loro scelta vissuti in classe.

Questi stage sono in programma il 21 gennaio 2014 per le classi terze di Castelnovo e Felina, il 23 gennaio per quelle di Busana, Ramiseto, Toano, Vetto e Villa Minozzo, il 24 gennaio per quelle di Carpineti, Casina, Baiso e Viano.

Infine il 25 gennaio e l’8 febbraio 2014 ci saranno le giornate di “scuole aperte”, con i ragazzi e le famiglie che avranno l’opportunità di visitare le scuole superiori e di chiedere chiarimenti sui vari servizi.

Spiega una nota degli organizzatori: “L’orientamento è parte integrante dell’educazione, è un processo continuo attraverso il quale il ragazzo sviluppa capacità ed acquisisce strumenti che lo mettano in grado di porsi in maniera sempre più consapevole e critica di fronte alla realtà che lo circonda e di compiere scelte responsabili sia sul piano individuale che su quello sociale. L’intervento orientativo diviene perciò uno strumento che propone metodologie o risposte per sviluppare competenze orientative finalizzate a fronteggiare positivamente le diverse esperienze di transizione e ad acquisire la capacità di saper decidere autonomamente e responsabilmente di fronte a situazioni che presentano più possibilità e che attraggono in varie direzioni. E’ anche la capacità di affrontare il rischio della scelta e dell’errore per scoprirne alternative e opportunità”.

Il Ccqs coinvolge tutti i comuni, la Provincia e tutti gli istituti scolastici della montagna in progetti di qualificazione dell’universo formativo locale.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48