70 persone a Casina contano su un aiuto speciale

Centro ascolto Caritas

40 volontari insieme per dare una risposta alle famiglie meno fortunate. La bella storia che raccontiamo nel giorno dell'Epifania è quella del Centro di Ascolto Caritas di Casina che, in questi giorni, si racconta attraverso una newsletter informativa distribuita in ai cittadini per condividere con l'intera comunità i primi esiti del proprio operato.

Il Centro di Ascolto è nato nell'aprile 2013 dalla collaborazione di alcuni giovani del paese con Comune di Casina, Parrocchie e Caritas Diocesana, attualmente il Centro di Ascolto è aperto tutti i sabato mattina dalle 10 alle 12 e segue 25 nuclei famigliari per un totale di circa 70 persone.

Spiegano i volontari: "Di questi 25 casi circa il 70% sono famiglie o persone straniere mentre il 30% sono italiani, in linea con i dati Caritas provinciali, e per circa il 75% del totale si tratta di famiglie con minorenni a carico. I bisogni espressi sono la mancanza di lavoro, in alcuni casi la difficoltà di mantenere un'abitazione adeguata e la povertà economica. Principalmente sono quindi emerse richieste per bisogni primari come cibo, vestiti e servizi o beni legati al tema della salute o alle situazioni debitorie delle famiglie. Per provare a rispondere alle richieste, da aprile il Centro di Ascolto ha effettuato circa 200 erogazioni alimentari, come somma del numero di distribuzioni effettuate alle diverse famiglie seguite: considerando che in media a nucleo famigliare vengono fornite ogni volta almeno 3 borsine di alimenti, in totale sono state erogate circa 600 borsine per un valore economico stimato di circa 5.000 euro".

Nel mese di novembre il Centro d’Ascolto si è accreditato al Banco Alimentare Onlus e da inizio 2014 potrà mensilmente accedere alle scorte alimentari del magazzino di Parma del Banco per poter proseguire con l’aiuto alimentare alle famiglie seguite. Inoltre dall’apertura sono state effettuate 64 erogazioni di borse di vestiti, come totale del numero di erogazioni effettuate, richiesti in particolare per i bambini e ragazzi, e ad inizio anno scolastico le famiglie con figli sono state aiutate con una fornitura straordinaria di cancelleria per la scuola, per un valore totale di circa 70 euro.

"Grazie alla preziosa collaborazione con la Caritas Diocesana e con i Servizi Sociali del Comune di Casina, il Centro di Ascolto ha potuto attivare inoltre per alcune famiglie la richiesta di usufruire di particolari fondi messi a disposizione dalla Caritas di Reggio Emilia e Guastalla: sono stati così forniti occhiali gratuiti per alcuni bambini; per 4 famiglie è stato richiesto il rimborso delle spese sostenute per i percorsi scolastici dei figli e per le attività extra scolastiche grazie ad un fondo derivante dall'8 per mille messo a disposizione della Caritas, e si sta lavorando con i Servizi Sociali comunali per attivare alcuni tirocini professionali pagati tramite fondi messi a disposizione dalla Caritas Diocesana e dalla Fondazione Manodori".

Il Centro d’Ascolto con ogni utente o famiglia assistita cerca di avviare un percorso a 360 gradi, stimolando l’attivazione nella ricerca del lavoro, lavorando in rete con i servizi sociali del territorio e con la Caritas di Reggio, cercando di progettare un cammino che vada oltre la risposta alle esigenze primarie e che aiuti le persone a uscire da questo periodo di difficoltà.

"Un altro obiettivo importante che ci siamo dati è quello di diffondere e rafforzare in tutta la comunità l’importanza dell’aiuto e della condivisione. Tutto ciò che è stato fatto finora non sarebbe stato possibile senza il lavoro di circa 40 volontari che regalano il proprio tempo per fare funzionare questa macchina chiamata Centro di Ascolto, ai quali va il nostro più sentito e grande ringraziamento. Ringraziamo per il prezioso supporto anche il Comune di Casina e le tante associazioni del territorio che ci hanno aiutato in più occasioni: Protezione Civile di Casina, Croce Rossa di Casina, Bergogno Medievale, Casina dei Bimbi, ProLoco Cortogno, AVIS Casina, Pro Migliara, Effetto Notte. Infine un enorme ringraziamento a tutti i cittadini che hanno sempre risposto con entusiasmo alle raccolte alimentari ed alle raccolte fondi e che con il loro contributo ci permettono di continuare a sostenere tante persone in difficoltà".

Per informazioni cdacasina@gmail.com o pagina Facebook Centro di Ascolto Casina.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48