A Nicola le forze speciali

Nicola ZanelliDopo mesi di intenso e complesso lavoro, è ora uficialmente operativo a Pisa il Comfose (Comando forze speciali esercito). E' collocato nelle strutture appositamente allestite all'interno della caserma Gamerra, storica e prestigiosa sede del Capar (Centro addestramento paracadutismo). Il comandante di questa importante struttura dell'Esercito italiano è il reggiano generale di brigata Nicola Zanelli, felinese, a cui spetterà il compito di concepire, organizzare e condurre l'addestramento e l'approntamento delle unità Fs (Forze speciali) e Fos (Forze operazioni speciali), da mettere a disposizione del Cofs (Comando interforze per le operazioni delle forze speciali) che ne pianificherà l'impiego operativo.

* * *

Chi è Nicola Zanelli

Il generale Nicola Zanelli, classe 1963, è nato a Castelnovo ne' Monti. E' sempre rimasto molto legato alla sua montagna reggiana, dove ritorna appena i suoi innumerevoli impegni lo consentono. E' da tutti considerato un ufficiale paracadutista ed incursore davvero speciale; tra i primissimi del suo corso d'Accademia, è stato assegnato al 9° Reggimento paracadutisti d'assalto "Col Moschin" appena uscito dalla scuola di applicazione alla fine degli anni '80. Per completare la sua preparazione, l'allora comandante della brigata generale Franco Monticone lo impiegò al 187° Reggimento paracadutisti "Folgore" al comando della 5° compagnia, con la quale ha servito in Somalia, trovandosi anche impegnato nel combattimento avvenuto a Mogadiscio il 2 luglio 1993 al check-point Pasta costato 3 morti e 36 feriti tra i militari italiani e un numero imprecisato da parte dei miliziani e dei civili somali. Ha frequentato anche il corso superiore di Stato maggiore alla scuola di guerra e, successivamente, la scuola di guerra britannica, superata a pienissimi voti. Inquadrato presso una brigata britannica quale ufficiale di staff, nel quadro di un accordo tra i due paesi, è stato impiegato a lungo con la stessa G.U in Irak. Alla fine del suo periodo all'estero è stato assegnato al Cofs dove ha ricoperto l'incarico di sottocapo di Stato maggiore operativo. Dal Cofs è rientrato a Livorno alla caserma Vanucci per comandare il "suo" 9° Reggimento paracadutisti d'assalto "Col Moschin". A fine 2009 è stato trasferito in Gran Bretagna per ricoprire il prestigiosissimo incarico di addetto militare presso l'Ambasciata d'Italia a Londra. Nel 2012 è stato promosso generale di brigata. A settembre 2013 rientra in patria e gli viene affidato il compito di organizzare e rendere operativa la nuova struttura denominata Comfose; compito brillantemente portato a compimento tanto da assumerne ufficialmente il comando alcuni giorni or sono. Il generale Zanelli è coniugato con la signora Romana ed ha quattro figli: Francesco, Raffaele, Gabriele e Veronica.

(Tiziano Bertacchi, ex paracadutista militare)

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

6 Commenti

  1. Complimenti al generale! Solo una piccola precisazione: il figlio Gabriele non esiste, in realtà c’è una figlia, una bella ragazza di nome Gabriella, che saluto con affetto!

    (Cinzia Ruspaggiari)

    Rispondi
  2. Complimenti Nicola, in bocca al lupo!

    (Marco)

    Rispondi
  3. Complimenti al generale Zanelli.

    (Gabriele Colombani, ex paracadutista)

    Rispondi
  4. Complimenti e buon lavoro! In quella caserma, nel lontano 1982, comandavo la 9^ Cp. par. “Tigre”. Chissà, forse potrebbe adattarsi come nome a qualche suo reparto; 9^ sempre! Folgore!

    (Gen.par.(aus) Francesco Bruni)

    Rispondi
  5. Complimenti Comandante, anche Lei è stato un “Pipistrello”!

    (Salvatore Morreale “Pipistrello” paracadutista, mai ex)

    Rispondi
  6. Tantissimi auguri, Comandante, è stata una gioia essere salutato da te il giorno del mio pensionamento. Un abbraccio, buon lavoro.

    (Domenico Crielesi)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48