Maioli: “Con me nessuno della vecchia guardia”

A poche ore dal voto delle primarie Pd che determineranno il candidato del partito di centrosinistra alla carica di sindaco di Castelnovo ne' Monti, in programma domenica 2 marzo prossimo, Giuliano Maioli, durante un incontro pubblico, ha anticipato ai presenti alcuni nomi che faranno parte della sua lista. Una squadra alla quale si aggiungeranno altre persone nel quotidiano confronto con i cittadini.

"Nel mio staff - afferma Maioli - solo nomi e volti nuovi. Dietro di me non ci sono poteri forti. Nel governo del paese sarà protagonista la società civile. Imprenditori, studenti, medici, insegnanti, commercianti, artigiani, professionisti… Sono queste le figure che ogni giorno fanno grande il nostro territorio. A loro, insieme a me, spetta il compito di rilanciare Castelnovo ne’ Monti. Inizia l’era del riscatto".

Di seguito la lista dei nomi proposta.

Alessio Baisi (informatico presso istituto di credito), Marco Belli (dipendente), Chiara Boniburini (volontaria paesi esteri), Stefania Catellani (medico), Francesco Cosmi (imprenditore), Matteo Del Rio (imprenditore), Matteo Favali (educatore), Eleonora Ferrari (docente), Marco Ferrarini (dipendente), Valeria Ferretti (universitaria), Iacopo Fiorentini (dirigente), Luca Fontana (dipendente), Luigi Gabrielli (imprenditore), Sandro Guidetti (musicista), Laura Landucci (artigiana), Marco Pasini (libero professionista), Serafino Riatti (dipendente), Maurizio Tagliati (educatore), Simonetta Tizzani (artigiana), Cecilia Tondelli (universitaria), Marco Valentini (imprenditore  agricolo), Fausto Zannoni (commerciante).

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

26 Commenti

  1. Per fortuna che la Croce Verde non doveva sostenere nessun candidato: nella lista dei nomi c’è il Presidente più vari altri esponenti…

    (Commento firmato)

    Rispondi
  2. Comunicazione tardiva e contradditoria. Giuliano Maioli ha già affermato, anche su queste pagine, che i nominativi della Giunta saranno decisi assecondando il regolamento e le valutazioni del Partito. Non si tratterà di poteri forti, ci mancherebbe! Però la sensazione è che, a partire dal vice sindaco, a scendere, i giochi siano già decisi. L’elenco proposto oggi, probabilmente, non sarà nulla di più che un corredo di volonterose competenze a sostegno del consueto impianto politico. Nulla di nuovo, quindi.

    (Commento Firmato)

    Rispondi
  3. Che strano, la Croce Verde smentisce qualsiasi impegno politico (“non sosterrà nè direttamente nè indirettamente nessun candidato a primarie di partito e sostegno ai candidati alle primarie del PD…”), ma il suo presidente Iacopo Fiorentini appare tra i papabili del signor Maioli. Cosa significa? Si tratta di omonimia?

    (L.R.)

    Rispondi
  4. Cercavo di pensare a dove avevo visto alcuni nomi della squadra di Maioli, scritti insieme intendo; poi mi sono ricordato: http://www.croceverdecm.it/cvcm/consiglio-direttivo.html. Apartitici, sì ma con idee allineate.

    (Commento firmato)

    Rispondi
  5. Bè, che dire, penso che qualcuno di quelli sopra menzionati abbia qualche conflitto e che magari, prima di fare politica ricoprendo cariche importanti in associazioni di volontariato apartitiche e apolitiche, dovrebbe quantomeno dimettersi, anzichè fare comunicati stampa patetici! Speriamo che la gente di Castelnovo una volta tanto non si lasci ammaliare dalle solite parole!

    (Carlo Magno)

    Rispondi
  6. La CV non fa politica nè sostiene nessun candidato, ma nulla vieta che uno o più volontari possano sostenere candidati e partiti di vario colore. Chi vuole impedire questo nega la più elementare norma di democrazia e libertà individuale. Salvo tornare ai tempi di Carlo Magno dove tutti si genuflettevano all’imperatore! Il libero arbitrio è il concetto filosofico e teologico secondo il quale ogni persona è libera di decidere ovvero compiere le proprie scelte. Nell’etica questo concetto è alla base della responsabilità di un individuo per le sue azioni. Ad maiora.

    (M. Giorgini)

    Rispondi
    • No, caro, la volontaria Tondelli sì, il direttore sanitario Catellani forse, ma la consigliera Landucci e soprattutto il presidente Fiorentini no! Ma com’è possibile pensare che un presidente che rappresenta e dirige un’associazione così influente possa non rendersi conto che non può schierarsi cosi apertamente, specialmente per l’amministrazione del paese dove ha sede l’associazione. Dimettersi prima? Ma va, ha fatto bene i suoi conti… Se poi Maioli non vince cosa gli resta da fare? Il semplice volontario? Ma va… Ce lo si aspettava che Fiorentini avrebbe tentato il grande salto sulla “poltrona”. Ma nella vita bisogna anche scegliere. Come si dice: troppo comodo tenere il piede in due scarpe.

      (Marta Bianca)

      Rispondi
  7. Maioli mi sembra un po’ agitato. Prima accusa Bini di fare una lista senza iscritti al PD, poi presenta lui la lista di nomi nuovi (e a occhio con pochi iscritti al PD stesso). L’altra sera si è scaldato (al limite dell’arroganza) perchè una persona (una) ha espresso di vedere meglio Bini come sindaco di tutti. Calma. Fare il sindaco comporta grandi compromessi e fare il sindaco di tutti porta a sapere gestire (con calma) anche chi non la pensa come te. Ha detto giustamente che abbassando tasse e multe mancano i soldi per gli investimenti, ma se gli investimenti sono anche solo parte della sistemazione del consorzio (gli altri li prende in Europa) forse meglio agire sulle tasse. Vuole fare un’impresa per importare i giovani che lavorano all’estero ma forse, come ha detto Bini, sarebbe meglio offrire opportunità a chi è qua e non ha prospettive. Si è detto contro la cementificazione: potrebbe esprimersi contro la rotonda del Sigma, lui che ha cementato l’Albiaccio. Calma.

    (MC)

    Rispondi
  8. Ho scritto che se eletti avrebbero dovuto dimettersi, ma ho sbagliato: dovrebbero dimettersi adesso che sono usciti i loro nomi! Ben quattro persone appartenenti all’associazione. Hanno già avuto un piano del Palazzo ducale, con l’appoggio del sindaco uscente, adesso se entrano in Consiglio comunale cos’altro otterranno?

    (Marta)

    Rispondi
  9. Pessimo tempismo nelle comunicazioni, purtroppo. Considerando che Fiorentini è a fine mandato, basterebbe presentare delle dimissioni anticipate.

    (Sig G.)

    Rispondi
  10. Un po’ di slogan sparsi per le ultime 48 ore che precedono le “pre-elezioni” sindacali castelnovesi:
    “Ubi Maio, Bini cessat”.
    “Wassi in San Leo e discendesi in Noli…”.
    “Bini, vidi, vici”.

    (Folgorant La Biro)

    Rispondi
  11. Dimettersi? Guardate che la Croce Verde è un’associazione di volontariato. Mi pare sia divenuta la scusa di chi non sa più a cosa attaccarsi. Per fortuna che il Comune appoggia un’associazione così. Polemica, sterile e stupida.

    (S.)

    Rispondi
  12. I castelnovesi dovrebbero fare un monumento a Iacopo Fiorentini ed ai volontari della Croce Verde, avendola portata dov’è oggi, una struttura efficiente ed apprezzata per la moltitudine dei servizi che effettua, molti dei quali sconosciuti ai più. Forse non ricordano lo stato comatoso in cui era, solo qualche anno fa! Se decide di impegnarsi attivamente nell’amministrazione comunale del suo paese, come persona con le sue idee, a mio parere fa bene e spero e gli auguro lo stesso successo.

    (G.M.)

    Rispondi
  13. Buonasera a tutti, vorrei fare una precisazione alla signora Marta Bianca in quanto di Marta ce ne sono due che portano la firma. Lei scrive: “la volontaria Tondelli sì, il direttore sanitario Catellani forse, ma la consigliera Landucci e soprattutto il presidente Fiorentini no!” Secondo Lei, signora, la vita privata di un cittadino può essere distaccata o deve per forza dipendere dal lavoro che volontariamente e professionalmente svolge? Sono sicuro che il signor Iacopo sa ben distinguere il prezioso lavoro di cui ha preso l’incarico di dirigente e portare avanti con immenso senso di dedizione agli altri (soprattutto il lavoro svolto non ha idee politiche perché i bisognosi sono tutti uguali e meritano lo stesso trattamento). Lei, signora Marta, se una persona è bisognosa di soccorso chiede prima di assisterla per chi vota? Spero proprio di no! Mi rammaricano le parole scritte da più commentatori: dimettersi prima no! Tenere i piedi in due scarpe aspirare ad una poltrona! Ma dove sta scritto che il signor Iacopo ha preso l’impegno di mettersi in gioco politico? Penso vivamente che tutti noi dobbiamo riconoscere al signor Fiorentini se non altro almeno tanta riconoscenza per quello che nel breve tempo di dirigenza ha saputo dare alla nostra comunità con impegno non indifferente, così facendo un gruppo meraviglioso per noi cittadini! Questo è il mio pensiero da volontario.

    (Eros Tamburini)

    Rispondi
  14. Il signor Iacopo Fiorentini ha fatto bene i suoi conti. Il prossimo 6 marzo ci sarà il rinnovo del CdA della Croce Verde, caso strano il 2 marzo le primarie del PD… Se va male una rimane l’altra.

    (M.C.)

    Rispondi
  15. E’ assai probabile che “M.C” soffra d’insonnia! Meglio sarebbe che occupasse il tempo tranquillo della notte in qualche buona lettura, anzichè sprecarlo a sparare “complimenti”, così circostanziati e ovvi. In ogni caso un consiglio: se non lo è già, faccia il volontario(a) nella C.V. e si candidi. Considerata la sua lungimiranza, farà sicuramente del bene alla comunità. Senza rancore.

    (Giorgio Fiorentini)

    Rispondi
  16. Ma le liste non dovevano uscire dopo le primarie?! Concorrenza sleale?!

    (Commento firmato)

    Rispondi
  17. Forse stiamo perdendo la bussola! I problemi sono veramente tanti ma le chiacchiere non aiutano certo a risolverli. Si chiede e vuole trasparenza ma se qualcuno la mette in pratica iniziano i guai. Mettiamoci d’accordo, sono da imitare coloro che agiscono alla luce del sole o lo sono quelli che lo fanno sotto banco, di nascoso, dietro alle spalle (inciuci, complotti ecc. ecc. ecc.)? Detto questo, penso ci sia utile riportare nella nostra memoria le parole di Papa Francesco: «Vi dico la verità, sono convinto che se facciamo il progetto di evitare le chiacchiere, diventiamo santi». Grazie e buona domenica a tutti.

    (V. Costetti)

    Rispondi
  18. “Sig. G”, mi scuso, mi ero dimenticato di firmarmi, come purtroppo fanno in tanti in questo pregevole scambio di opinioni qual’è Redacon. Sono un padre orgoglioso del proprio figlio. Un padre tende sempre ad accontentarsi. Sarei intervenuto con lo stesso “nervosismo temporale” se avessi potuto parlare di Lei. Ma non so di chi si tratta. Con questo passo e chiudo. Buona notte “Sig. G.”. Non si può sempre avere il meglio! Buona notte ugualmente.

    (Giorgio Fiorentini)

    Rispondi
  19. Titolo: “Con me nessuno della vecchia guardia”. Ecco il rottamatore di casa nostra, va di moda ormai… Staremo a vedere.

    (MC)

    Rispondi
  20. Non conosco personalmente il presidente della Croce Verde di Castelnovo ne’ Monti, signor Iacopo Fiorentini, so per certo però essere un bravissimo ed efficientissimo dirigente di questo indispensabile ente. Visto che da ciò che leggo ora è in scadenza di mandato, per il bene dell’ente stesso, dei cittadini castelnovesi e della montagna, auspico e spero sia confermato nel suo incarico di presidente. Aggiungo anche che, a mio modesto avviso, un valido giovane, bravo e dinamico potrebbe essere molto utile anche in Consiglio comunale, fatte salve incompatibilità ed eventuali conflitti d’interesse che, al momento, non mi sembra possano esistere. Grazie.

    (Sergio Tagliati)
    p.s. Io continuo a sottoscrivere sempre ciò che esprimo, perchè trovo sconveniente non mettere la propria firma su ciò che liberamente ognuno di noi, penso io, giustamente si sente di dire, rispettando sempre l’interlocutore e senza parole offensive per nessuno.

    Rispondi
    • A primarie concluse e dopo l’indiretta vittoria di molti dei “soliti noti”, concordo in pieno con questo commento. Bravi i volontari della Croce Verde e ottimo presidente Iacopo. Speriamo continuiate così. In bocca al lupo!

      (Francesca Davoli)

      P.S. Anch’io firmo sempre, ho il coraggio di mettere la faccia su ciò che penso… mica tutti siamo uguali.

      Rispondi
  21. Non mi stupisce affatto che con una squadra di siffatta qualità (e mi riferisco soprattutto ai giovani universitari scelti) la squadra di Maioli abbia perso le primarie. Di competenza abbiamo bisogno e qui non ve n’era a sufficienza.

    (L. Pollenti)

    Rispondi
  22. Salve, desideravo sapere come mai tra i sostenitori di Maioli non compariva l’assessore Correggi, che pubblicamente, privatamente e in altro modo si è espressa per lo stesso. E come mai la stessa ha rimosso dal suo profilo i diversi post e commenti pro Maioli a primarie – perse – concluse. La vedremo “riciclata” nel Parco nazionale?

    (Commento firmato)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48