Frana nell’ex cava di San Giovanni di Querciola, ecco il video

Un’ex cava di argilla abbandonata senza le dovute opere di sistemazione, e prima ancora sfruttata più del dovuto, con pendenze dei fronti di scavo che sfidavano la gravità e il buon senso, ha cominciato a franare. Dopo decenni di precario equilibrio, infatti, la montagna ha ceduto, complici anche le abbondanti (ma non eccezionali) piogge degli ultimi due mesi.

Una immensa massa di roccia e terra (forse 200.000 mc) si è così messa in moto scivolando verso il centro dell’anfiteatro artificiale, tra boati e crepitii. In un futuro, forse non troppo remoto, il fenomeno potrebbe mettere a rischio la percorribilità della strada che porta al bellissimo santuario di San Siro.

Silenziosa testimone dell’imponente fenomeno franoso è stata la nostra webcam di San Giovanni di Querciola.

Una sequenza di immagini salvate negli ultimi tre mesi formano il video che potete vedere qui:

frana_SSiro_testo_pulsante

VIDEO del movimento franoso, rapida successione di immagini registrate dalla webcam di San Giovanni

Tanti altri video, di carattere strettamente meteo, vi aspettano nell'opportuna sezione “TopVideo” delle varie pagine webcam e ancora sul nostro canale YouTube

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48