Home Cronaca I carabinieri fanno “visita” ad un 45enne

I carabinieri fanno “visita” ad un 45enne

3
0

L’altro ieri a finire in manette era stato il cugino disoccupato che, complice anche la crisi, era stato arrestato dai Carabinieri di Carpineti con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dall’esame del cellulare di quest’ultimo, i militari carpinetani hanno rivolto le loro attenzioni investigative nei confronti di un 45enne parmigiano abitante a Montecchio Emilia, risultato essere suo cugino.

Ieri pomeriggio, forti delle risultanze acquisite, i militari di Carpineti, coi colleghi di Castelnovo ne' Monti, hanno fatto “visita” al 45enne. L'interessato inizialmente si è mostrato ben disposto, consegnando spontaneamente 3 grammi di marijuana. Tuttavia i carabinieri, controllando, hanno rinvenuto in un vano della cucina altri 15 grammi d marijuana. Gli ulteriori approfondimenti hanno portato quindi i militari a far visita anche all’abitazione del nonno, ubicata nel comune di Carpineti, dove sono saltati fuori ulteriori 70 grammi di marijuana, che erano nascosti dietro un armadio, e 4 piante di marijuana. Il tutto ricondotto al 45enne, che, alla luce di quanto accertato, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella mattinata di oggi comparso davanti al Tribunale di Reggio Emilia e dopo la convalida dell'arresto è stato posto in libertà in attesa del processo.

 

Articolo precedenteApprendisti manutentori meccanici in fiera
Articolo successivoAereo scomparso: RITROVATO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.