Sinistra, ecologia e libertà al voto nei comuni della montagna reggiana

Riceviamo e pubblichiamo.

-------

Il gruppo di Sinistra, ecologia e libertà della montagna ha collaborato alla formazione delle liste di centrosinistra nei comuni montani, esprimendo propri candidati e collaborando alla stesura dei programmi.

Per la montagna reggiana si tratta di un impegno elettorale di importanza fondamentale. Vista la situazione di crisi sono molti i temi cruciali da affrontare con attenzione nei singoli comuni, ma il tema del riordino territoriale e le conseguenze che avrà nella gestione diretta dell’amministrazione chiama tutti i territori ad uno sforzo comune.

Da questo punto di vista è importante che venga sostenuta e favorita una maggiore partecipazione dei cittadini ai processi in atto. E che, soprattutto nei comuni del crinale che nel giro di alcuni mesi dovranno esprimersi sulla fusione, venga espresso un impegno ancor maggiore per presentarsi al meglio all'appuntamento.

Fa riflettere che in un comune come Ramiseto sia presente una sola lista indipendentemente dal colore. Crediamo che in una situazione del genere la responsabilità in capo ai candidati sia ancora maggiore. Occorre ancor prima delle elezioni aprire confronto sul programma visibile ed approfondito coinvolgendo direttamente i cittadini per ampliare al massimo rappresentanza e partecipazione.

Un’altra situazione chiave sarà Villa Minozzo dove il nostro pieno sostegno va alla candidatura di Lucia Manicardi e alla sua lista. In questo comune i nostri iscritti si stanno impegnando nel comitato elettorale portando un contributo alla stesura del programma e alle attività della campagna elettorale. Dopo un fase molto preoccupante si è arrivati ad una scelta coraggiosa e di alto profilo che certamente sarà capace di scombinare le carte in tavola.

Centrale è infine la sfida a Castelnovo ne' Monti dove Sinistra, ecologia e libertà sostiene la candidatura di Katia Palladini all'interno della lista "Noi per Castelnovo" guidata da Enrico Bini.

Il percorso intrapreso da Bini a partire dalle primarie crediamo sia molto significativo per i temi indicati come prioritari e per l’apertura con cui sta cercando di affrontarli. Il nostro impegno sarà per favorire questo approccio e l’attenzione ai temi sociali e di uno sviluppo sostenibile del territorio.

Altro elemento importante nel programma di Bini è la volontà per Castelnovo di tornare ad essere un punto di riferimento per il territorio montano, come si vede anche nella scelta dei candidati. Un comune capofila forte e amministrato con un’ottica che guardi all'intero territorio montano è importante per tutta la montagna.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48