Cristina Moggi, candidata nella lista “Progetto Villa”: non si è cercato di mantenere e favorire con ogni mezzo l’occupazione

Già consigliere comunale in un passato recente, sono candidata alla carica di consigliere comunale nella lista civica “Progetto Villa” come Capolista che vede come candidato Sindaco Massimiliano Coloretti.

La consapevolezza di appartenere ad un paese che si può avvalere anche della mia presenza per essere rappresentato costituisce per me un impegno importante e sentito per progettare un nuovo  futuro del Comune di Villa Minozzo.

Una buona amministrazione significa l’ottenimento di risultati e il raggiungimento di obiettivi attraverso la progettazione, la ricerca, l’innovazione, lo sviluppo del territorio e non soltanto  una semplice operazione “commerciale”; anche molte volte distaccata dalla gente, senza coinvolgimento e partecipazione alle scelte amministrative, e costretta ad opporsi, purtroppo in  qualche caso anche senza risultato, mediante la costituzione di comitati per far valere la propria convinzione.

Soprattutto in questi ultimi anni si è assistito con maggiore evidenza ad una sorta di “stallo amministrativo” che ha ulteriormente depotenziato e quindi danneggiato il contesto socio –economico del comune.

Non si è cercato di mantenere e favorire con ogni mezzo l’occupazione e, per altro verso, c’è stata tanta evidente “parzialità amministrativa”; un insufficiente decisionismo, se non addirittura  indifferenza o, di più, anche insofferenza, ha relegato diversi abitati, privandoli di interventi più che necessari e tutto questo anche in contrasto con quanto più volte dichiarato dal Sindaco Fiocchi, ossia di essere un profondo conoscitore del territorio, nonostante invece molta “parziale” solerzia per la sollecita risoluzione di interventi anche incongrui ed eccessivamente onerosi, inevitabilmente sottraendo risorse comunali a scapito di altri interventi necessari di diverse comunità.

Risulta quindi difficile, persistendo una scarsa democrazia amministrativa, con una ulteriore consigliatura ancora guidata dal Sindaco Luigi Fiocchi, che il nostro comune possa avvalersi ad una decisiva ripresa, a vantaggio dei suoi abitanti.

C’è bisogno di pensare e decidere tempestivamente per ogni aspetto del contesto socio – economico del comune, di impedire una routinee amministrativa suffragata da un autoritarismo sentenziosa, caratterizzata da una opposizione preconcetta all’accoglienza di svariate richieste di opere necessarie, da una ingiustificata assenza di un rapporto costante con gli altri Enti, il cui apporto è indispensabile per risoluzioni di molte problematiche insolute.

E’ davvero, penso, necessario un ricambio della guida amministrativa e di un conseguente modo di amministrare.

Per questo motivo, se eletta, intendo impegnarmi, consapevoli che molti desiderano una nuova concreta immagine del Comune di Villa Minozzo, che il programma della lista “Progetto Villa” ha delineato in modo dettagliato per tutti gli aspetti della vita comunitaria.

(Cristina Moggi, lista “ Progetto Villa” - Forza Italia - sostenitrice di Fabio Filippi alle elezioni europee)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48