Inaugura la mostra “Le piazze a Carpineti” in collaborazione con le scuole medie

Piazza Antica

Piazza Antica

Dopo il successo di pubblico con il fotoromanzo di Bragazzi che ha dato il via alla stagione 2014, l’Associazione Culturale carpinetana Stana!, insieme alle Scuole Medie di Carpineti, è pronta a inaugurare l’originale mostra dedicata a “Le piazze di Carpineti”. L’appuntamento è alle 10 di sabato 24 maggio a Corte Matilde e vedrà la partecipazione dei tanti giovani che hanno contribuito all’impresa. La mostra infatti fa parte di un progetto didattico, tra storia locale e cittadinanza attiva, realizzato dai ragazzi della classe 2° B, con la docente Prof. Monica Tedeschi e con la collaborazione di alcuni esperti esterni, quali il Geom. Antonio Pantani, presidente di Stana, lo storico M. Arnaldo Tincani e il collaboratore artistico Daniele Canovi. Anche questo corposo progetto tende a rimarcare la valenza storico–culturale di Carpineti, già definita capitale della montagna in tal senso dal noto architetto Maria Cristina Costa ed oggetto della visita del Lions Club di Reggio Emilia, all’Abbazia di Marola, alla Piazza ed contigua Corte, al Castello, tutti di epoca matildica.

Il progetto. Il geom. Pantani ha redatto ed illustrato in aula ai giovani studenti una documentazione fotografica e cartografica delle piazze del paese, in particolare dell’antica Piazza Matilde di Canossa, con le foto di fine Ottocento della stessa e le mappe originali risalenti all’impianto catastale (1892), con le mappe vigenti, la sovrapposizione delle stesse mappe con evidenziate le modifiche, molto limitate, intervenute nel centro storico agli edifici e alla viabilità, rispetto all’attualità.

Piazza Moderna

Piazza Moderna

Per meglio attirare l’attenzione dei ragazzi verso la cultura, Pantani ha esteso poi il proprio elaborato su supporto multimediale alle più piazze italiane ed europee, ai castelli e soprattutto alla “grande bellezza” delle geniali opere dell’Impero Romano (Pantheon, Colosseo, Acquedotti, Terme, Teatri, ecc...); lo stesso “film, senza pretese d’oscar” è stato inviato al Collegio dei Geometri di Reggio Emilia, che lo distribuirà agli oltre 900 iscritti. Lo storico Tincani invece ha illustrato agli studenti antichi documenti e atti notarili del 12° secolo e la richiesta al Duca Estense, nel 1534, per aver l’autorizzazione a trasferire le fiere di San Vitale dalla Rocca del Castello, allora denominato Carpineti, nell’attuale piazza del paese, allora denominata Mercato. I ragazzi hanno poi effettuato uscite per verifiche in loco di varia natura, per poi costruire un accurato e pregevole plastico della piazza matildica e del monumento alla Santa Croce, sotto la dirigenza del sig. Canovi e che farà parte della mostra, unitamente ad un video documentario ed un allestimento fotografico e cartografico.

Per ulteriori informazioni chiamare il numero 338-7378038 o visitare il sito www.stana.biz o scrivere una mail a info@stana.biz.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48