Progetto di comunità “Montagne di salute”

Giovedì 5 giugno si è tenuto nella Sala dei Prìncipi della Croce Rossa di Casina un incontro con la popolazione montana sul progetto di comunità “Montagne di salute”.

Presenti il sindaco Gianfranco Rinaldi, che ha introdotto la serata, la dott.ssa Maria Luisa Muzzini, responsabile del distretto Ausl di Castelnovo ne’ Monti, il dr. Gianni Zobbi, responsabile della riabilitazione cardiologica e medico sportivo, che ha presentato una relazione dal titolo “Il movimento fisico come vecchio e nuovo farmaco”, e la dott.ssa Alessandra Fabbri, medico del Sian (Servizio igiene degli alimenti e nutrizione) dell’Azienda Usl di Reggio Emilia, che ha presentato i progetti sulla corretta alimentazione.

La Muzzini ha illustrato ai cittadini presenti l’importanza di diffondere la cultura della prevenzione e gli stili di vita corretti al fine di un miglioramento delle condizioni di salute della popolazione, ricordando che una regolare attività fisica protegge dalle malattie croniche e dalla depressione.

Il progetto “Montagne di salute” prevede infatti la diffusione della ‘cultura della vita attiva’ come strumento fondamentale per il benessere fisico e psichico, attraverso la valorizzazione di sentieri ed itinerari pedonali o ciclabili, l’ampliamento della fruizione degli impianti sportivi pubblici, la promozione delle strutture sportive private, in particolare quelle appartenenti al circuito “Palestre etiche e sicure”, e l’attivazione di “gruppi di cammino”, aperti sia ai residenti che ai turisti.

A partire da sabato 7 giugno, infatti, con la collaborazione di Uisp, ha preso il via il primo “gruppo di cammino” nel comune di Casina.

Gruppo di cammino significa socializzazione: i gruppi di cammino sono aggregazioni spontanee e volontarie di persone che si ritrovano per costruire insieme il proprio benessere e favorire la promozione di uno stile di vita più attivo e più sano.

Il cammino è una attività economica, praticabile da tutti a qualsiasi età e non richiede né specifico equipaggiamento né particolari abilità. Ogni partecipante al gruppo di cammino può liberamente graduare l’impegno fisico in base alle proprie attitudini e possibilità. Le camminate, che prevedono la presenza di un accompagnatore esperto in scienze motorie, saranno precedute da un breve riscaldamento e termineranno con esercizi di stretching.

Le raccomandazioni scientifiche a livello internazionale per la tutela della salute indicano di praticare almeno 30 minuti di attività fisica moderata per minimo 5 giorni alla settimana.

In più, camminare fa bene perchè migliora lo stato di salute fisica e mentale, previene il sovrappeso, i problemi cardiocircolatori, respiratori, muscolari, articolari e metabolici, in gruppo è più facile fare nuove amicizie e conoscere persone nuove.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48