Home Cronaca Ricercato in tutta Europa arrestato a Gombio, frazione di Castelnovo ne’ Monti

Ricercato in tutta Europa arrestato a Gombio, frazione di Castelnovo ne’ Monti

1
5

Un cittadino rumeno domiciliato nell’Appennino reggiano ieri mattina è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Castelnovo ne' Monti, che hanno dato esecuzione a un mandato di arresto europeo spiccato nei suoi confronti su richiesta dell'autorità giudiziaria rumena essendo in quello stato ricercato per una rapina aggravata commessa nel 2008 ai danni di un minore.

Da ieri quindi il 28enne cittadino rumeno residente a Chiusdino, in provincia di Pisa, si trova ristretto presso la casa circondariale di Reggio Emilia in attesa di essere consegnato alle autorità di polizia della Romania dove deve scontare la pena.

Secondo la documentazione in possesso dei Carabinieri della Compagnia castelnovese, il 10 giugno del 2008 l'uomo ha commesso una rapina aggravata ai danni di un minore. Per quei fatti l’autorità giudiziaria di Suceava (Romania) nel luglio del 2009 l’ha condannato a un anno di reclusione, che però non ha scontato essendosi trasferito all'estero.

Da qui l'emissione del mandato di arresto europeo, che è stato eseguito dai Carabinieri della Compagnia di Castelnovo ne' Monti, che hanno fermato il giovane in località Gombio durante un controllo stradale, scoprendolo ricercato in tutta Europa e per questo arrestato. Per lui si sono poi aggiunti anche i guai “italiani”. All’atto del controllo infatti guidava senza patente, perché mai conseguita, un’autovettura Bmw, sprovvista di polizza assicurativa. Pertanto è stato denunciato per guida senza patente con la contestazione di una maxi multa di 841 euro con il sequestro per la confisca della vettura per la mancata copertura assicurativa.

 

Articolo precedenteProgetto di comunità “Montagne di salute”
Articolo successivoL’opinione / Finanziare il dialetto?

5 Commenti

    • Il codice della strada non impone pene differenti in base allo status di delinquente o no… i politici che multe pagherebbero??? “Se bevi un po’ di più” si cade nel penale ed è giusto che le pene siano piuttosto dure.

      (Luigi R.)

  1. Anche se ovviamente non pagherà mai la multa faccio i complimenti ai Carabinieri per l’arresto. Speriamo che stavolta venga “veramente” accompagnato e trattenuto in patria.

    (Alex)

  2. Non mi è chiara una cosa: condannato ad un anno di reclusione in Romania per un fatto commesso nel suo paese…!!! E poi viene in Italia e prende regolarmente la residenza in provincia di Pisa???… O era già residente da prima???… Boh… Saluti.

    (Andrea S.)

  3. Ma guarda te, che strano, l’ennesimo episodio di gente straniera che continua a fare quello che gli pare… Gliela darei io la pena a questa gente!!! Speriamo che lo rispediscano da dove è venuto, almeno…

    (Barbara)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.