Torneo della montagna: il punto

Prima giornata di ritorno del Torneo della montagna che ha decretato la leadership di Terre di Canossa, Baiso e Villa Minozzo mentre nelle retrovie cominciano a vedersela brutta Gatta, Carpineti e Collagna.

Sugli scudi un grande Cavalli a Villa che trascina i suoi ma anche Salomone (doppietta) della Borzanese e Daniele Barozzi (doppietta) del Baiso  e Fusco (4 gol per il Cervarezza) firmano gol pesanti per le proprie squadre e per la classifica marcatori.

GIRONE A. Il Montefiorino si illude contro il Baiso nonostante uno dei suoi centrali esterni non si sia presentato senza nemmeno prendersi la briga di telefonare per avvertire.

Toni e Bazzo fanno 2-0 nel primo tempo poi gli ospiti si svegliano e le reti di Barozzi e Bedogni ribaltano per il 4-2 con ottima prova anche di Beatrizzotti.

Nel finale l’arbitro fischia la fine in anticipo per fermare l’ira di un giocatore di casa che inseguiva un baisano con propositi poco sportivi tra l’incredulità dei presenti.

Tempi duri per il Gatta a cui non basta Greco per salvarsi contro il Valestra che ora può puntare alla vetta.

Per Gatta e Montefiorino sfida diretta per il terzo posto.

GIRONE B. Un Carpineti incapace di tirare in porta dice quasi addio al torneo perdendo meritatamente 0-2 contro una pimpante Borzanese trascinata dai dribbling e i gol di Salomone.

Scena abbastanza insolita quando l’arbitro Chiari mostra a Marco Severi il cartellino rosso nel primo tempo poi dopo un consulto con giocatori e guardalinee cambia idea e mostra il giallo.

Nell’altra gara il Villa vince grazie ad uno scatenato Cavalli (gol e assist) contro il Corneto facendo un passo fondamentale per prendersi il primo posto.

Ora sfida a due per la seconda piazza (tra Borzanese e Corneto che parte favorito)

GIRONE C. Uno dei gironi più equilibrati. Il Felina senza Nannini perde contro il Viano che centra i cambi e vola al secondo posto mentre un volenteroso Rondinara non va oltre il 2-2 contro la capolista Cavola.

Punto buono per gli ospiti, ma non per i padroni di casa che ora fanno la corsa sui campioni in carica per sperare nel ripescaggio (sarà dura).

GIRONE D. Il Castelnovo Monti si conferma squadra da pareggio e ferma il Leguigno che aveva ingranato la quinta.  Un punto a testa anche per Terre Matildiche e Vettus (2-2).

Nelle ultime due giornate, con la formazione di Incerti praticamente prima, grande lotta a 2 per la seconda piazza (tutte in 1 punto).

GIRONE E. Il Cervarezza asfalta il Ramiseto (4-1 con un grande Fusco) e si aggiudica il passaggio del turno insieme al Terre di Canossa che supera il Collagna ormai fuori dai giochi e unica squadra a zero.

(Riccardo Bellelli)

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48