Come in un film, il rabdomante, il pastore, gli anni del boom

CARPINETI (Reggio Emilia, 26 agosto 2014) – Riscoperte antiche tradizioni che rischiavano di andare perdute. È accaduto grazie al progetto della classe 2°A della scuola media Gregori di Carpineti. Attraverso un lavoro di ricerca è stato sviluppato un video che sarà presentato sabato 30 agosto alle ore 16 nel teatro parrocchiale di Carpineti, in occasione della Fiera di San Vitale. Il progetto, realizzato per il percorso Bellacoopia promosso da Legacoop, si chiama “Un bèl saver a n’fu mai scrit” - storia orale di un paesaggio e ha visto il sostengo del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale. Comprende anche interviste a diversi personaggi che hanno frequentato il territorio tra Casina e Carpineti e che in diversi modi hanno dato il loro contributo alla sicurezza idraulica del territorio. Già da alcuni anni l’istituto carpinetano figura tra i partecipanti del percorso, con alcuni progetti che hanno ottenuto premi importanti per qualità e valore sociale. Il piano si inserisce nel percorso di Legacoop per sviluppare una maggior conoscenza della cooperazione tra gli studenti reggiani.

Bruno Valcavi ex sindaco di Carpineti

Bruno Valcavi ex sindaco di Carpineti

Da segnalare nell’opera video un’intervista al sindaco di Carpineti BrunoValcavi, che ha vissuto gli anni del boom economico, con la nascita delle prime ceramiche e il fiorire dei posti di lavoro e interviste a diversi tecnici, come il geometra Ronchetti, che si occuparono della viabilità. Il montaggio dell’opera è a cura della giornalista Isabella Trovato, le interviste a cura diAntonio Canovi, Aronne Ruffini, Giuseppe Meglioraldi.

Ermanio Beretti

Ermanio Beretti

Mailli Brunella Carpineti insegnante

Brunella Mailli

“Il progetto si è sviluppato partendo da una ricerca sul territorio svolta dai ragazzi – spiegano gli insegnanti Ermanio Beretti e Brunella Mailli che hanno seguito il progetto - che ci ha permesso di incontrare realtà ormai scomparse e assenti sui documenti ufficiali. Tra queste ricordiamo le storie di alcuni cercatori d’acqua, un tempo figure importanti per il territorio, oppure quella dell’ultimo allevatore di pecore di Valestra e della festa della croce, antica usanza dei contadini per scongiurare eventi atmosferici disastrosi sui raccolti. Sono storie che fanno parte della tradizione e della cultura contadina, che si è sempre tramandata per via orale, per questo il lavoro è stato complicato ma al tempo stesso affascinante”.

Isabella Trovato

Isabella Trovato

“Quando insegnava trascorreva l’intera settimana a Vellucciana – raccontano Beretti e Mailli di un maestro di fine anni ’50 –, rincasando solo il sabato, poichè le distanze per i tempi di allora erano proibitive”.  L’evento culturale si inserisce all’interno delcircuito off di Arteumanze, la rassegna artistico-culturale che ogni estate si svolge nei territori dell’Appennino reggiano. Il programma della giornata prevede l’apertura dei lavori alle ore 16 con i saluti dell’Amministrazione Comunale di Carpineti, alle 16.15 la presentazione del progetto da parte del dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Carpineti – Casina, dei docenti e degli alunni della 2°A. Il video sarà proiettato alle ore 17.00, seguiranno quindi gli interventi di Ivan Bertolini, vicepresidente del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale e di Legacoop, quindi le conclusioni.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Vorrei precisare che la presentazione del progetto non avverrà presso il teatro parrocchiale come previsto, ma si terrà alla scuola primaria di Carpineti, sempre alle ore 16,00.

    (Brunella Mailli)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48