Recupero dei sottotetti a fini abitativi

Iniziativa di carattere edilizio del Comune di Collagna. Il sindaco Paolo Bargiacchi ha infatti informato l'altro ieri la cittadinanza, con proprio avviso, che è ora notevolmente ampliata e agevolata la possibilità di recupero a fini abitativi dei sottotetti esistenti. Ciò a seguito della L.R. 5/2014, che ha modificato la precedente 11/1998.

L'avviso con tutti i dettagli

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

3 Commenti

  1. Elogio l’iniziativa del sindaco Bargiacchi di tenere informati tempestivamente i cittadini delle nuove opportunità normative regionali in materia di sottotetti. Ahimè, ci sarebbe anche da segnalare quella che a me risulta un’eccessiva puntigliosità delle stesse fonti normative in materia di verifiche e controlli, recentemente introdotte, che hanno più il sapore di voler indurre i Comuni a far cassa sui piccoli abusi che di voler tutelare il paesaggio urbano ed extraurbano. Ma tant’è e così si dovrà fare. Nessuno più in alto di noi ha ancora pensato a dettare condizioni in base alle quali si privilegi “l’opera ben fatta e ben inserita” rispetto a quella “scolasticamente ineccepibile sul piano procedurale”. Tutto ciò senza contare che la crisi edilizia immane che ci attanaglia da sè sta già facendo la sua inesorabile parte.

    (Marco Leonardi)

    Rispondi
  2. Complimenti al sindaco Bargiacchi per la comunicazione (diretta, chiara e tempestiva). Condivido il commento del signor Marco Leonardi che credo abbia centrato uno dei problemi irrisolti: la “eccessiva puntigliosità… scolastica” (parole sue) di una burocrazia-ragnatela. Forse ci vuole il coraggio (ne ha parlato anche Renzi) di ritornare all’essenziale, alla semplificazione (che non è approssimazione!). L’iniziativa di Bargiacchi va in questa direzione. Speriamo venga imitata. Intanto comunica, con parole chiare, la possibilità di trasformare i sottotetti; poi mette a disposizione dei cittadini l’apparato amministrativo. E’ una forma del “fare” anzichè complicare: è sintesi e, quindi, intelligenza.

    (E.P.)

    Rispondi
  3. E’ una iniziativa logica, che tiene in considerazione la necessità dei cittadini di essere informati in modo chiaro e tempestivo delle nuove normative regionali per l’edilizia. Bene il sindaco Bargiacchi, ma mi chiedo se tutto ciò vale anche per il comune di Castelnovo. Grazie.

    (Federico Tamburini)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48