Casina asfalta

??????????????????????

Albert Ferrari

A Casina iniziano oggi, lunedì 8 settembre, alcuni lavori pubblici, consistenti nel rifacimento dell'asfalto nel centro del capoluogo. Dice in proposito l'assessore ai lavori pubblici Albert Ferrari: "I lavori riguarderanno il tratto di via Roma dall'intersezione con via Marconi, compresa l'area del terminal degli autobus di linea, fino all'intersezione con via Matteotti. Durante il periodo di attività del cantiere vigeranno alcune modifiche alla viabilità, con l'istituzione di un senso unico alternato"

"Si tratta - sempre parole dell'assessore - di un intervento atteso, che abbiamo cercato di inserire dopo la conclusione delle varie iniziative in programma ad agosto, soprattutto la Fiera del Parmigiano Reggiano, e che di fatto completa altri interventi di sistemazione portati avanti in questa parte del centro, come il rifacimento dei marciapiedi e l'installazione di una rinnovata rete di illuminazione pubblica".

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

10 Commenti

  1. Bisognerebbe asfaltare non solo in centro, ma pure in periferia. La strada per Leguigno sta diventando una carraia, con erba che spunta dappertutto e buche che ci si lascia una ruota dentro. O si amministra come si deve o si va a casa!

    (Paolo)

    Rispondi
  2. Scusi, Paolo, ma è mai stato a Giandeto? O a Cortogno? Crede che ci siano frazioni di serie “a”? Ma per cortesia, siamo seri! Il Comune sta facendo il possibile: vuole la strada nuova? L’asfalti lei. Buon lavoro.

    (Serb)

    Rispondi
    • Io faccio la strada per Leguigno, certo che bisogna asfaltare dappertutto, pure a Giandeto, Bocco, Migliara, ecc. (Cortogno non mi sembra sia stato trattato male in questi anni), ma a proposito di frazioni di serie “A” sicuramente noi non c’entriamo e le tasse le paghiamo tanto a Leguigno quanto a Casina; per cui ripeto: o si amministra bene, o tutti a casa!

      (Paolo)

      Rispondi
      • Sì, però avete molte più risorse rispetto alle frazioni citate, non siete certo voi una frazione di serie “B”. Ma soprattutto resta di dubbio gusto correlare l’asfalto della strada con le capacità amministrative del Comune (non le viene il dubbio che bisognerebbe valutare l’amministrazione nel suo complesso?). Cortogno non sarà stato trattato male, ma è anche meno avvantaggiato rispetto ad altre frazioni.

        (Serb)

        Rispondi
  3. I campanilismi non servono nulla, non per niente quando ci sono le elezioni comunali e le iste si presentano nelle varie frazioni ecco che ognuno chiede e cerca di tirar l’acqua al suo mulino! Peccato che le casse dei Comuni siano in secca e si fanno dei lavoricchi un po’ di qua e un po’ di là. Credo, e scusate la ripetizione, sia comune a tutti i nostri Comuni. Saluti.

    (Andrea S)

    Rispondi
  4. Io vado spesso a Leguigno e la strada è molto dissestata, come tante altre, ma il particolare è che faccio varie passeggiate con persona disabile e mi creda che non è un bel passeggiare!

    (Cris)

    Rispondi
  5. Appunto: sappiamo bene che i Comuni fanno come possono, da qui la mia irritazione (bonaria tra l’altro) sull’amico Paolo che pontifica come se il suo ridente paese (e lo dico seriamente) fosse il fanalino di coda. Diverso, ma il più importante, il discorso di Cris. Buona serata.

    (Serb)

    Rispondi
    • Se lei ce l’ha con Leguigno lo dica apertamente, io stavo solo parlando di manutenzione delle nostre strade, tutte comprese, non solo quelle del centro comunale. Lo so che diamo fastidio, ma siamo cittadini liberi di esprimere il nostro dissenso con un’amministrazione che tira a campare…

      (Paolo)

      —–

      Chiudiamo qui il botta e risposta. AGGIORNAMENTO: “Serb” si scusa con Paolo scrivendo: “Assolutamente no: nè con il paese, tanto meno con lei. Se si é sentito offeso, le porgo le mie scuse”.

      (red)

      Rispondi
  6. Egregio signor Albert, io ho dei nipoti che abitano a Casina e sono sempre in ansia quando da via Ca’ Matta salgono verso il centro e devono passare su quel ponte in curva e senza marciapiede. E’ un rischio non indifferente e mi appello alla sua umanità e professionalità, non potrebbe fare qualcosa prima che possa succedere qualche disgrazia? La ringrazio.

    (Firmata)

    Rispondi
  7. Nelle frazioni la segnaletica orizzontale è quasi assente. Scolorita e quasi invisibile la linea di mezzeria e assente quella che delimita la carreggiata.

    (Residente a Leguigno)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48