Sole negli uffici comunali, arredo urbano a Febbio…

Campeggio Febbio

Copertura in legno della struttura ricettiva del campeggio di Febbio

Da oggi anche il sole è a disposizione degli edifici comunali. “Nelle scorse settimane è infatti entrato in funzione - spiega il sindaco di Villa Minozzo Luigi Fiocchi - l’impianto fotovoltaico che dal centro culturale contribuisce a fornire energia elettrica e permette un sostanzioso risparmio sulla ‘bolletta della luce’ alle nostre strutture pubbliche. Il progetto è stato attuato in collaborazione con Iren”.

In tema di opere sul territorio, il primo cittadino segnala inoltre “interventi di arredo urbano a Febbio Rescadore e di messa in sicurezza del ponte sul Fosso degli Arati”. Continua Fiocchi: “Sempre a Rescadore è stata realizzata, col contributo del Parco nazionale, la copertura in legno della struttura ricettiva del campeggio”.

Luigi Fiocchi

Il sindaco Luigi Fiocchi

Sulla viabilità, “al di là degli importanti lavori eseguiti grazie al finanziamento di un milione di euro del progetto ‘Seimila campanili’ e sulla strada del monte Penna - rileva poi il sindaco -  sono stati utilizzati altri 70mila euro per risolvere diversi problemi di dissesto idrogeologico. Sulla sentieristica, da segnalare inoltre i nuovi percorsi che riguardano il bacino delle fonti di Poiano, eseguiti grazie all’ente Parco, su finanziamenti europei. Sono state anche appaltate opere a favore dei cimiteri di Febbio e di Tapignola”.

In merito ai servizi alle famiglie, Luigi Fiocchi informa infine come “l’asilo nido Abete Bianco, riservato ai piccoli dai 12 ai 36 mesi, che ha sede nell’istituto scolastico comprensivo e che è al suo secondo anno di attività, funziona ‘a pieno regime’, con un numero completo di ospiti, così come è attiva la nuova scuola statale dell’infanzia, frequentata da una trentina di bambini, che prosegue l’opera storica della scuola parrocchiale, che ha concluso la sua esperienza la scorsa primavera dopo oltre settant’anni d’impegno educativo”.

Asilo nido ingresso

Ingresso dell'asilo nido

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

4 Commenti

  1. Ancora una volta si conferma la capacità e onestà del nostro sindaco. In prima linea come sempre per aiutare i bisogni dei propri cittadini. Poche chiacchiere, tanti fatti e lavoro. Complimenti e grazie.

    (Maria)

    Rispondi
  2. E’ lodevole, senza dubbio, ogni tipo di iniziativa già assunta dall’Amministrazione comunale, ed è anche questa recente di opere di arredo urbano, per Febbio-Rescadore, in una fase di volonterosa ripresa assunta dagli abitanti della frazione per il rilancio della stazione sciistica. Sono però a rimarcare l’assenza di volontà amministrativa a risolvere, per altro verso, evidenti carenze relative ad alcune opere incompiute, anche se datate dal loro inizio da molti anni, nella frazione di Minozzo. Principalmente sono riferite al mancato completamento dei lavori di urbanizzazione dell’area artigianale, alla sistemazione dell’area sportiva, per la quale rimangono ancora problemi per gli spogliatoi ed il terreno di gioco, al completamento dei collegamenti fognari al depuratore, alla prosecuzione della sistemazione del cimitero con l’approfondimento di evidente situazione di dissesto, e alla scarsa volontà di ricercare con urgenza fondi per il completamento del recupero della Rocca, con conseguente troppo lunga sospensione dei lavori. Sabato scorso tanti giovani hanno partecipato ad opere di pulizia della Rocca stessa e si è riscontrata la presenza di molti visitatori incuriositi, tutto questo per una programmata visita scolastica guidata in programma per il prossimo 11 novembre. Non tutti credono però al fumo negli occhi che indirettamente vuole trasmettere il sindaco Fiocchi; soltanto le minoranze consiliari possono farlo, perchè davvero non muovono foglia di fronte alla mortificazione evidente della principale frazione del Comune, dovuta a tanta trascuratezza amministrativa, inimmaginabile altrove.

    (Giuliano Corsi)

    Rispondi
  3. Grazie al nostro amato sindaco che nonostante la grave crisi cerca con tutte le sue forze di aiutare tutti. Purtroppo trovando ancora persone che cercano con qualsiasi mezzo di stancarlo. Grazie e coraggio.

    (LC)

    Rispondi
  4. Eh, no, riprendendoli a distanza di tempo ‘sti complimenti a Fiocchi non sono molto corretti, almeno in parte. Ammetto la buona volontà, però l’intervento sul campeggio ha peggiorato alcuni problemi esistenti. Infatti, visto che d’inverno la neve scende dal tetto della nuova tettoia, i problemi di infiltrazioni d’acqua nei bagni sono nettamente peggiorati, al limite dell’agibilità della struttura. E pensare che avevano raccontato che l’intervento serviva principalmente per quello! Immagino che la colpa in primis sia dei tecnici più che del Sindaco, però è chiaramente compito suo risponderne.

    (Piansano)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48