Pubblicato, fatto

Bivio Pietra

Nel nostro pezzo pubblicato il 31 dicembre scorso, 4 giorni addietro, circa le parole del sindaco Enrico Bini a proposito di uno spostamento di cassonetti (al bivio per la Pietra di Bismantova) richiesto ad Iren e non ancora effettuato, ecco che verifichiamo sul campo che ad un ordinario caso d'ufficio si è - almeno da ieri - prontamente provveduto. Forse non è estraneo il fatto che la questione abbia trovato la via della stampa.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

9 Commenti

  1. Giusto per sapere… ma dove sono stati messi? Perché abitando vicino portavo la mia spazzatura lì, stamattina invece mi son tenuta tutti i miei sacchetti in garage non sapendo dove riporli. Ringrazio anticipatamente per l’informazione.

    (Francy)

    —–

    Giriamo la sua richiesta a chi di dovere.

    (red)

    Rispondi
  2. E’ proprio vero che se brutture e disservizi vengono resi pubblici, causando il cosiddetto “calo di immagine” a dirigenti o amministratori (che tengono a rinomine e a rielezioni), le aziende o gli uffici pubblici si muovono. Viceversa, ciò che non è noto o pubblicato, non esiste. Grazie a chi fa queste segnalazioni fornendo un servizio pubblico che il singolo cittadino non riuscirebbe ad ottenere. Continuate così, chissà che con il tempo il nostro bell’Appennino non migliori.

    (Pinello)

    Rispondi
  3. Vorrei ringraziare il sindaco Bini per il servizio tolto alla comunità di Carnola! Terrei a precisare che di schifezze nel nostro Comune ce ne sono, anche più che 4 semplici bidoni dell’immondizia, per altro utili.

    (Gabri A.)

    Rispondi
  4. Caro “Gabri”, i bidoni a Carnola li hanno ampliati e non tolti, vedi umidi che prima non c’erano. I bidoni del bivio non erano al servizio della comunità di Carnola. E da carnolese dico che hanno fatto bene, perchè era uno schifo.

    (Fabio)

    Rispondi
  5. I bidoni tolti non erano al servizio della comunità di Carnola, ma erano un’isola ecologica non autorizzata per tutti quelli che passavano da lì e non erano un bel biglietto da visita verso la Pietra. Sempre pieni e coi rifiuti depositati anche fuori. Per Carnola, oltre al potenziamento di quelli esistenti, stiamo lavorando con Iren per installare un’altra piazzola. Giovedì mattina faremo un sopralluogo con urne per trovare una soluzione a Carnola ma, soprattutto, ai Pavoni, rimasti senza bidoni per la tempestività improvvisa di Iren a togliere quelli al bivio. Per le tante altre “schifezze”… stiamo lavorando anche per quelle.

    (Enrico Bini)

    Rispondi
  6. Sarebbe buona cosa dare un’occhiatina anche alla Croce. Grazie.

    (Paola)

    Rispondi
  7. Complimenti per l’intervento, rapido e risolutivo del problema. Io personalmente odio l’immobilismo (che da decenni affligge l’Italia e Castelnovo in particolare) pertanto quando vedo azioni rapide e concrete sono ben contento di fare un’applauso a chi le ha pensate e compiute!

    (Giuliano Rossi)

    Rispondi
  8. Caro Fabio, come ben sai io abito prima della comunità di Carnola e quei bidoni, per me e credo anche per altri, davano un servizio! Ma se qualcuno una mattina si è alzato dal letto e ha deciso di toglierli, per me va bene così! Tengo a precisare che erano anni che quei bidoni erano lì!

    (Gabri A)

    Rispondi
  9. Gabri, anche per me erano un servizio visto che abitavo appena soprae a tutt’ora non so dove portare la spazzatura; vado a Carnola? Perchè ovviamente i bidoni del generico a Castelnovo, che fa la differenziata, non ci sono. A questo punto chiedo gentilmente se possiamo rientrare nella differenziata pure noi, così so dove andare a mettere la spazzatura senza essere additata come quella che la va a buttare nei bidoni degli altri paesi (cosa che ora, mi perdonerete, ma devo fare).

    (Francy)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48