Con la Bonifica rii regimati e preservata la viabilità di Valbona con l’ultimo pascolo d’Appennino

 

 

BUSANA E COLLAGNA (Reggio Emilia, 1 aprile 2015) – Preservata la viabilità di Valbona di Collagna, paese agricolo nel quale si effettua l’ultimo pascolo d’Appennino, e Cerreto Alpi e regimazione idraulica nel Rio Canalina e nel fiume Secchia in località Cerreto Alpi.

A Busana regimazione del Rio Rondino a Nismozza e vecchia galleria drenate a Cervarezza.

“Il Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale – dichiara Paolo Bargiacchi, sindaco di Collagna – è un presidio basilare nelle comunità dove la ruralità è importante. In particolare, a Valbona, i lavori dell’ente si sono rivelati fondamentali per poter mantenere fruibile una viabilità a 1121 metri sul livello del mare con il resto del territorio”.

“Nel comune di Collagna – spiega il direttore dell’ente consortile, Domenico Turazza – la regimazione idraulica ha interessato il fiume Secchia a Cerreto Alpi e il Rio Canalina nel capoluogo. Si è anche provveduto alla manutenzione delle strade pubbliche a Cerreto Laghi e Valbona. In particolare i lavori hanno riguardato, la riapertura e il modellamento dei fossi, il taglio delle piante, le regimazioni idrauliche delle acque stradali, la sistemazione del piano viabile, di scarpate e banchine”.

“Esprimo viva soddisfazione per le opere realizzate in comune di Busana dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, nell’ambito del programma di manutenzione straordinaria del territorio – commenta Daniela Pedrini, sindaco di Busana –. La sistemazione idraulica del Rio Rondino a Nismozza, l’intervento sui fossi di scolo della rete drenante dell’abitato di Cervarezza e le altre manutenzioni realizzate sono azioni fondamentali per la riduzione del rischio idrogeologico che assilla purtroppo il nostro territorio e l’intera montagna. Fondamentale sarà garantire anche in futuro una cura costante mettendo in campo tutti gli interventi necessari alla mitigazione di rischi futuri. Auspico che nel prossimo periodo si possa intervenire anche su altre aree del territorio comunale”.

“Per il comune di Busana è stata effettuata la regimazione idraulica del Rio Rondino in località di Nismozza ed il ripristino e la manutenzione idraulica dei fossi di scolo della rete drenante posta a salvaguardia dell’abitato di Cervarezza”, aggiunge il direttore Turazza.

“Nei territori di Busana e Collagna, in zona di tutela paesaggistica – spiega Marino Zani, presidente del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale –, le opere di manutenzione straordinaria effettuate dal Consorzio non hanno alterato lo stato dei luoghi ma sono servite per il mantenimento in efficienza di importanti strade pubbliche e per impedire tracimazioni d’acqua lungo i rii naturali”.

L’importo totale dei lavori ammonta a 66.000 euro, finanziati con fondi consortili.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48