Casina / La Cantoniera bene Comune. Oggi di più

“Questa sera alle 21 a Casina presso la Casa Cantoniera, il Consiglio comunale incontra la popolazione per prendere possesso della Cantoniera, capolavoro di ingegneria sociale, luogo di incontro e promozione sociale e culturale e divertimento dei cittadini di Casina e non solo.

La Casa Cantoniera è stata recuperata dalla distruzione certa grazie all’impegno dei cittadini di Casina ben coordinati e sostenuti dall’Amministrazione Fornili e la mia è orgogliosa di averne fatto anche giuridicamente un bene di Casina”.

Questo l’invito che il sindaco di Casina Gian Franco Rinaldi rivolge a tutti i cittadini per condividere il risultato raggiunto nei giorni scorsi dopo anni di contatti, domande, incontri.

Come comunicato nei giorni scorsi, l’Amministrazione comunale di Casina, dopo un lungo percorso iniziato nel 2001, è riuscita ad acquisire la proprietà della Casa Cantoniera, sede del centro sociale omonimo famoso oltre i confini comunali per la molteplicità di iniziative che sviluppa, in particolare il ballo liscio dei mercoledì estivi, la presentazione di libri dei Martedì con gusto., la tombola il venerdì. Per condividere con tutti i cittadini questo momento importante per la vita della comunità casinese, l’Amministrazione comunale ha indetto un incontro pubblico lunedì 11 maggio 2015 alle ore 21 presso la Casa Cantoniera stessa durante il quale verrà illustrato l’iter intrapreso e le varie fasi previste per l’acquisizione definitiva del bene.

È stato infatti portato a compimento l’impegno di più sindaci, da Gildo Dallari che ha promosso l’interesse del paese a Carlo Fornili che ha accolto le idee di alcuni cittadini dando forma e corpo alla “Casa Cantoniera” come la conosciamo oggi attraverso il finanziamento  e il coordinamento del lavoro di volontari e imprese, al sindaco attuale  che ha raccolto il testimone raggiungendo il traguardo del trasferimento della Casa Cantoniera da parte dell’Anas al Comune di Casina e quindi a tutta la comunità casinese.

Un risultato di grande orgoglio e soddisfazione per il sindaco Gian Franco Rinaldi e la sua amministrazione, un traguardo destinato a divenire presto soltanto una tappa.

Lo sguardo infatti è già al futuro.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48