Carpineti celebra il centenario della prima guerra mondiale col Coro Monte Cusna

coromontecusnaDomenica 24 maggio, nel giorno del centenario della prima guerra mondiale, a Carpineti si ricorda la ricorrenza con una manifestazione organizzata dalla Associazione Stana, dal Comune e dall'ANA in piazza Matilde di Canossa alle 16.

Dopo l'omaggio al monumento dei caduti tenuto dal sindaco Tiziano Borghi e la rievocazione storica a cura di Giorgio Ferrari di Stana, il Coro Monte Cusna, diretto da Alessandro Marzani, canterà le melodie riferite alla guerra, quelle nate nelle trincee o che si riferiscono alla tragica e inutile carneficina.

Ci sarà anche la possibilità di visitare una mostra d'armi autentiche in dotazione agli eserciti belligeranti, di oggetti e di cimeli d'epoca.

IL CORO MONTE CUSNA

Nato nel 1963 presso la sezione cittadina del CAI, fin dai suoi primi passi il Coro Monte Cusna di Reggio Emilia si caratterizza per una scelta a cui ancor oggi resta fedele: quella dei canti popolari delle regioni italiane e della tradizione montanara, ormai codificati dal notissimo repertorio del Coro della SAT di Trento.

Le armonizzazioni sono di maestri concertatori di altissimo livello, da quelli della prima ora (Pigarelli, Dionisi, Mascagni, Benedetti Michelangeli…) ai più recenti e altrettanto apprezzati (Bettinelli, Veneri e pochi altri): musicisti insigni, che hanno fatto, del canto popolare, musica alta, di assoluto valore.

Dal 1975 al 2008 il Coro è stato diretto da Giancarlo Guidetti, medico di professione e corista-direttore per passione e per scelta musicale. Dentro alla linea indicata e in assoluta aderenza musicale ai testi, Guidetti ha saputo infondere al Coro quella precisione e compattezza esecutiva e quell’originale e vigorosa vivacità espressiva, che da allora rappresentano alcuni dei tratti essenziali della sua identità.

Sotto la sua guida il Coro ha raggiunto un elevato spessore di maturazione, di cui sono testimonianza i riconoscimenti conseguiti nelle più prestigiose rassegne corali e nei più importanti concorsi nazionali, fra i quali vanno ricordati il 1° posto al Concorso nazionale di Genova del 1984, il 2° posto al Concorso nazionale di Ivrea del 1999 e il 1° posto al Concorso Nazionale di Brentonico (TN) del 2004.

Dal 2008, dopo la morte di Guidetti, il coro è diretto da Alessandro Marzani, che già ne era stato collaboratore nella gestione tecnica e nella direzione artistica. Del maestro scomparso Marzani, appassionato conoscitore di questo genere di canto corale, ha pienamente condiviso la sensibilità e le scelte musicali, cosicché con lui l’eredità di Guidetti non solo non si è dispersa, ma è stata ulteriormente valorizzata, come risulta, fra le altre, dalle prestigiose esibizioni nei conservatori di Bolzano (novembre 2008), Milano (novembre 2009) e Torino (dicembre 2012) e nel concerto celebrativo dei 50 anni del coro, il 18 maggio 2013, al Teatro Municipale “Romolo Valli” diReggio Emilia.

Fra le iniziative più recenti va ricordato il recital-concerto in ricordo dei 100 anni dell’ingresso dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale (1915), replicato già diverse volte a Reggio Emilia e in provincia.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48