“Cicogne di montagna”, serve ancora uno sforzo

CicogneGrande impegno da parte delle persone che hanno creato un gruppo e un movimento di opinione in Appennino al fine di salvare la possibilità di nascere in montagna. Col taglio di servizi in atto da un po', poco alla volta, per dar tempo ai residenti di digerirlo meglio, è confortante vedere che la rassegnazione di fronte alle decisioni calate dall'alto non è ancora scesa fino a livello di fatale profondità.

Ieri, intervistate davanti ad un supermercato castelnovese, due volontarie, Daniela e Delia, ci hanno aggiornato sulle firme raccolte finora: quasi 2500. Ne servono altrettante entro un paio di settimane. Non poche. Occorre dunque uno scatto, uno sforzo ulteriore da parte di tutti coloro che condividono questo impegno civile per mettere gli enti pubblici coinvolti maggiormente di fronte alle loro responsabilità e alla platea dei residenti in montana, tutti votanti e contribuenti come gli altri più fortunati vicini ai centri sanitari.

Dato che dove i numeri di stanziali sono bassi ben difficilmente possono uscirne quantità industriali di parti anche fosse altissima la "fecondità pro capite", è il buon senso degli amministratori chiamato ad applicare le disposizioni a capire se e dove sia il caso di fare eccezioni ampiamente giustificate. Altrimenti si riprende un po' la storia dei famosi "tagli lineari" di tremontiana memoria.

Il risultato ovvio, altrimenti, sarà - dai una volta e dai l'altra - quello di impoverire sempre più un territorio, fino a renderlo di fatto quasi inabitabile per servizi insufficienti alle necessità della vita quotidiana.

Abbiamo sempre in mentre la parolina pronunciata qualche tempo fa da Fausto Nicolini nella sede istituzionale della sala consiliare a Castelnovo ne' Monti - non al bar - circa l'Ospedale S. Anna: "immortale", lo definiva... Lo ridirebbe, oggi (ed è passato solo un anno e mezzo da allora, non 30)?

* * *

I punti dov'è possibile firmare, traendo dalla pagina PB delle "Cicogne" (ma forse ne mancano):

Castelnovo ne’ Monti

Croce Verde Sede Castelnovo ne’ Monti

Rosazzurro - piazza Peretti

Dolcemente Salato - piazza Peretti

Ottica Tondelli - via Roma

Call Me - via Roma

Coccole - via Roma

Sisley - via Roma

Marco Sport - via Roma

Studio Salus Di Gandolfi Davide - via Roma 91

Casa Del Caffè - via Roma

Foto Vanicelli – Direzionale

L'incanto – Grattacielo

Onda Della Pietra – Piscina

Cartolibreria Angela - zona scuole superiori

Libreria Mondadori - via Roma

Marco Sport - via Roma

Latteria Sociale Cagnola - Località Casino

Latteria Sociale - Casale Di Bismantova

Ambulatorio Veterinario Miglietta Tincani

Forno Simonazzi - piazza Martiri Della Libertà

Oasi Del Benessere - via Monzani

Kikka Boutique - piazza Peretti

Kimera Estetica - giardini Coop

Felina

Ottica Visioni

Baby Bee

Pane e Cioccolato

Carpe Diem Abbigliamento

Fiorista Cani

Gelateria Belvedere

Gatta Bar Sul Ponte

Casina

Bomboniere Gabriella - zona Peep

Parrucchiera - zona Peep

Collagna

Bar Pizzeria Da Triglia

Cinquecerri

Bar Ristorante K2

Ligonchio

Bar Il Faggio

Busana

Bar Pizzeria Da Ste'

Circolo Di Talada

Cervarezza

Market La Briciola

Ramiseto

Market Il Ponte

Valle Dei Cavalieri Succiso

Latteria Sociale Del Parco - via Val Lonza Gazzolo

Villa Minozzo

Parrucchiera Agata

Supermercato Sigma

Supermercato Ecu

Parrucchiera Enrica

Locanda Luna Nuova - Minozzo

Bar Mangiafuoco - Febbio

Minimarket Luca - Febbio

Costabona di Villa Minozzo

Trattoria del Maggio

Carpineti

Supermercato Ecu

Bar Gelateria - nella piazza principale

Ristorante da Gianni - Casette di Carpineti

Colombaia di Secchia

Ristorante Vezzosi

Cerredolo

Parrucchiera Free Style

Edicola Schenetti

Toano

Simona Cappredi Gira Porta A Porta

Happy Caffè

Tabaccheria Patrizia

Buon Omino

Ristorante Pizzeria Collina

Distributore Tamoil – Cavola

Bar Tanaka – Cavola

Bar Idealcavola

Farmacia Baccini – Cavola

Ristorante Vittoria – Quara

Parrucchiera Mara – Quara

Tabaccheria -Ferramenta Schenetti – Quara

Dispensario Farmaceutico – Quara

Bar K2 – Quara

Forno Quara

Bar di Monzone

Rist. La Canteria - Cerrè Marabino

Vetto

Bianco o Rosso

Conad

Mabilli Forno

Bar Bice

Bar Pantera Rosa

Casalecchio di Vetto

Liva e i suoi sapori

Osteria - Castellaro di Vetto

Bar La Strada

Birreria Red Lion

Forno di Rino

Sole di Vetto

Bar Serena - Pineto

Scandiano

Presso Sbirulin (Articoli per infanzia) - di fronte ospedale

Cerredolo

Edicola Schenetti

* * *

Correlati:

Quando invece nascono le Cicogne in montagna. Per salvare ostetricia (10 maggio 2015)

“Salviamo le cicogne”: il Consiglio comunale di Toano approva unanime un ordine del giorno per poter continuare a nascere in montagna (2 giugno 2015)

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Un reparto del genere non può essere chiuso!

    (Barbara Vola)

    Rispondi
  2. Io ho partorito tutti e due i miei bimbi lì, all’ospedale di Castelnovo. Mi sono sentita accolta e curata nei migliori dei modi, io e i miei bimbi. Nonostante sia residente a Quattro Castella ho scelto di partorire lì poiché la mia prima visita l’ho fatta lì e mi sono subito sentita accolta e ascoltata, così ho partorito la mia bimba e senza alcun dubbio ho deciso di partorire anche il mio bambino all’ospedale di Castelnovo. Non può chiudere, come posso fare per aiutarvi nonostante non sia residente?

    (Chiara Valcavi)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48