Mab Unesco: “Bene, ma basta che non si riveli solo un bel titolo”

Lombardi"Come segretario del Circolo Pd di Toano vorrei esprimere alcune considerazioni in merito al recente riconoscimento Mab Unesco". Parla Michele Lombardi, già sindaco: "E' un risultato importante, che ci rende orgogliosi. Un ringraziamento al Parco, al presidente Giovanelli e a tutti i comuni (compreso il nostro, Toano) che hanno deliberato l'adesione a questa iniziativa. Mab Unesco è una cosa seria: in una scala di importanza è subito dopo il riconoscimento di 'patrimonio dell'umanità'".

"E' un qualcosa - dice sempre Lombardi - che ci deve spronare, ci deve spingere a fare di meglio (personalmente credo che i montanari facciano già molto: vivere in montagna ha tanti aspetti positivi, ma richiede anche tanti sacrifici; e chi decide di farlo lo fa perchè ama veramente la propria terra). Mab Unesco significa però anche che un territorio deve essere tutelato, protetto, conservato e, diciamolo pure, aiutato. Non vanno quindi bene le chiusure di servizi o altri presidi (tema, purtroppo, particolarmente attuale...), perchè sono cose che allontanano i cittadini".

Rileva ancora Lombardi nella sua analisi: "Non va bene la riduzione dei trasferimenti: capiamo che i tempi non siano facili, però uno sforzo maggiore può essere possibile. Come? Cambiando ad esempio i criteri di assegnazione delle risorse: se si considera solo l'elemento demografico, come purtroppo spesso avviene, è chiaro che il nostro territorio sarà sempre penalizzato. Mab Unesco significa dare a un territorio considerazione, attenzione e pari 'dignità': solo così si potranno ottenere, nel medio e lungo periodo, risultati concreti e duraturi. Perchè se così non fosse di Mab Unesco rimarrebbe solo il titolo e rischieremmo di diventare sì una 'riserva', ma simile a quelle degli indiani d'America... Cosa che nessuno vuole e auspica!".

* * *

Le riserve della biosfera italiane

* * *

Correlati:

L’Appennino è riserva Unesco. AGGIORNAMENTI SUCCESSIVI – Domani sera (12/6) servizio del giornalista Massimo Mignanelli al TG1 (9 giugno 2015)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

3 Commenti

  1. Mah… ‘sta storia del Mab dev’essere una cosa davvero seria ed elegante se, solo per argomentarci sopra, necessita presentarsi in smoking.

    (MV)

    Rispondi
  2. Giusto per mettere i piedi avanti, speriamo anche che non introduca nessun ulteriore vincolo su questo territorio, così come fu “garantito” al momento della sua richiesta di adesione. Ad esempio, si spera che adesso non succeda che alcune iniziative in attesa di essere consentite dai vincoli che già c’erano, non trovino in questa nuova qualifica un motivo per un’ulteriore rifiuto. Guai se fosse così.

    (Marco Leonardi)

    Rispondi
  3. Quando è nato il nuovo Comune di Ventasso, che unifica i 4 comuni dell’alto crinale, ho commentato che non saremmo stati disponibili a farci trattare come hanno trattato i nativi americani. Ora che siamo addirittura inseriti nel Mab Unesco mi fa specie che sia un autorevole esponente del Pd montano ex sindaco di Toano a parlarne, peraltro in alta uniforme addirittura in smoking, come fa notare un altro lettore. Dovremo davvero vigilare perchè qualcuno non pensi di arrivare dalla pianura a portarci arco e frecce così che possiamo allestire un bello spettacolino per allietare ai turisti la visita alla riserva. Staremo molto attenti a qualsiasi segnale, anche se non particolarmente evidente, così da evitarci almeno questo! Ciao a tutti.

    (Vittorio Bigoi)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48