Al palaghiaccio di Cerreto Laghi in ritiro la nazionale russa di pattinaggio artistico

Il manifesto

Il manifesto

Dal 31 maggio scorso si trovano in ritiro presso il Park Hotel di Cerreto Laghi circa 60 atleti e 5 allenatori plurimedagliati olimpici, provenienti da Mosca e San Pietroburgo, per uno stage di 4 settimane in preparazione alla prossima stagione agonistica.

La comunicazione arriva da Enrico Ferretti, consigliere delegato allo sport del Comune di Collagna, che con orgoglio comunica: "Per il secondo anno consecutivo la stazione sciistica di Cerreto Laghi si conferma località ambita dalla Nazionale russa di pattinaggio artistico su ghiaccio. Nonostante le diversificate offerte proposte da un paese dove gli sport del ghiaccio sono equiparati al calcio in Italia, sia gli atleti che gli istruttori hanno scelto nuovamente la nostra bella località per la preparazione alla prossima stagione agonistica. I responsabili della federazione russa sono rimasti entusiasti sia del Palaghiaccio che della ospitalità offerta la passata stagione".

"Le caratteristiche tecniche della nostra struttura sportiva sono uniche, a parere dei delegati russi, equivalenti a quelle offerte da ghiacci nordici, in modo particolare a quelli finlandesi, e ciò grazie alla qualità dell'acqua che viene utilizzata per l'allestimento del manto ghiacciato".

"Altra nota positiva sottolineata - spiega sempre Ferretti - è un mantenimento ottimale del ghiaccio garantito dalla gestione Park Hotel. Queste due fondamentali componenti hanno permesso allenamenti di alto livello tecnico, rendendo un ghiaccio molto veloce e attribuendo a ciò gran parte dei meriti sportivi ottenuti la passata stagione agonistica, di cui tre medaglie europee e due mondiali junior, da parte della compagine russa".

"Sicuramente ha fatto propendere la scelta su Cerreto Laghi anche l'ottima accoglienza e ospitalità alberghiera, che, sommate alla unicità della collocazione del palaghiaccio per vicinanza al mare, ha permesso ai tecnici di alternare periodi di carico e lavoro sul ghiaccio a giornate di scarico e relax nel vicino e impagabile Golfo delle Cinque Terre, che si trova a soli 40 minuti da Cerreto Laghi".

Questi giorni di presenza e di allenamento hanno permesso ai frequentatori della stazione di assistere alle evoluzioni sul ghiaccio degli atleti.

"Per ringraziare tutto il nostro territorio i responsabili tecnici e gli atleti presenti offriranno uno spettacolo gratuito venerdì 19 giugno prossimo, dalle ore 20,15, intitolato '2 Gran galà sul ghiaccio di Cerreto Laghi', cui invito fortemente a partecipare".

"Aggiungo e concludo - dice Ferretti - che il turismo sportivo sia la vera attrattiva insieme all'ambiente del nostro territorio. L'unicità del palaghiaccio ed ora anche la sua funzionalità e ciò che veramente rende unici. Il fatto stesso è confermato dal fatto che al termine dello stage dei russi saranno ospiti presso il palaghiaccio altri atleti provenienti da tutta Italia ed Europa; tra i più conosciuti sarà presente con atleti della nazionale italiana Barbara Fusarpoli, fino a metà di settembre, così gli appassionati e i turisti potranno godere di questo spettacolo".

La presenza di tutti questi campioni conferma l’alto livello raggiunto dalla struttura e il progetto di farla divenire centro della Federazione italiana sport ghiaccio continua dare i suoi frutti.

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

3 Commenti

  1. Sembra impossibile, la nazionale russa sul nostro Appennino e per il secondo anno di fila. Complimenti davvero a tutte le persone che hanno lavorato per questo soggiorno internazionale. In luglio poi ci sarà anche lo stage di una settimana all’hotel Cristallo da parte della Sampdoria, denominato Sampcamp. A conferma che strutture, organizzazione e bellezze montane di Cerreto Laghi e dell’Appennino in generale, vengono sempre più apprezzate.

    (Miriano Monnanni)

    Rispondi
  2. Spettacolo bellissimo ed emozionante!

    (Antonella Pagliara)

    Rispondi
  3. Complimenti, come sempre la qualità del lavoro e l’ospitalità unite alla lungimiranza danno i loro frutti.

    (Davide Bonaccini)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48