Caso Ina Assitalia / Altro incontro pubblico martedì 30 giugno

Per martedì 30 giugno p.v., alle ore 20, è fissata un'altra assemblea pubblica, organizzata dal Codacons, al Teatro Bismantova di Castelnovo ne' Monti,

Si legge in una nota dell'associazione che "il Codacons, come comunicato con lettera inviata ad alcune centinaia di cittadini di Castelnovo ne' Monti e comuni limitrofi, ha deciso, avendo già ottenuto il rimborso di alcuni truffati in casi analoghi a quello del subagente sig. Petroni, ha già concluso un accordo con Generale Italia (subentrata a Ina Assitalia) per addivenire anche nel caso del subagente castelnovese a dei rimborsi in tempi brevi tramite l’uso di un protocollo concordato tra l’associazione dei consumatori e l’ex Ina Assitalia".

Con tale comunicazione il Codacons ha informato diversi cittadini residenti nei comuni di Castelnovo, Ligonchio ed altri ad essi attigui di aver rafforzato la propria presenza sul territorio con una collaborazione fissa con un avvocato con studio nel capoluogo montano (che sarà presente all'assemblea e presso cui i danneggiati si potranno recare per tenere i contatti) al fine di ottenere il rimborso delle somme affidate al sig. Petroni nonchè il dovuto risarcimento del danno.

"In detta missiva è stato allegato un questionario volto ad ottenere i dati minimi per accelerare le pratiche di rimborso invitando i danneggiati a riportarlo compilato all'assemblea del 30 giugno presso il teatro di Castelnovo ne' Monti. Per coloro che non hanno ricevuto il questionario potrà ritirarlo e compilarlo in occasione dell’assemblea".

"Con l’occasione - spiega sempre la nota, firmata dal presidente regionale e vicepresidente nazionale Bruno Barbieri - il Codacons utilizzerà l’assemblea per illustrare l’ulteriore servizio gratuito che è in grado di fornire a tutti coloro che ne faranno richiesta, costituito da una preanalisi di tutti i rapporti di conto corrente affidati o di mutui chirografari o ipotecari di privati ed aziende che intendano verificare se l’istituto bancario o finanziaria ha preteso nel corso degli anni somme che non erano dovute o ha praticato interessi eccedenti il tasso soglia usura".

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48