“Ancora una volta sulla breccia!”

(Marino Bizzarri. Foto C. Casoli)

(Marino Bizzarri. Foto C. Casoli)

Per citare il grande Bardo "ancora una volta sulla breccia", difatti quando si parla di volontariato ed impegno sociale il corpo degli Alpini non si tira indietro.

Su richiesta dell'Amministrazione del Comune di Castelnovo ne' Monti il lunedì mattina, all'accesso da via Roma di piazza Peretti (chiusa al traffico), è proprio un alpino che "monta la guardia" affinchè solo i mezzi autorizzati vi transitino costeggiando il "mercato del contadino".

Ecco dunque Marino Bizzarri, persona assai nota in paese e marito della nostra apprezzata collaboratrice, Marisa Marazzi, che offre il proprio impegno di volontario per coprire un turno che va circa dalle 7 alle 12, in attesa di ricevere il cambio dalla Polizia municipale.

Sempre sorridente, sia pure con quell'aria schiva che lo contraddistingue, Marino è cortese con tutti e non manca occasione che dia una mano a chi gli si rivolge per un aiuto ad un familiare che ha un malore, o a chi richiede un'informazione, senza lamentarsi per il caldo nonostante l'uniforme non proprio estiva e l'immancabile cappello di feltro.

La penna è da sempre simbolo di soccorso, abnegazione e dedizione al prossimo, caratteristiche che si ritrovano in Marino Bizzarri che mi piace pensare, una volta interpellato, abbia risposto "Ancora una volta sulla breccia, cari amici, ancora una volta".

Grazie, Marino, per la tua presenza vigile e discreta, al servizio della comunità.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

9 Commenti

  1. Una grande persona è sempre sulla breccia.

    (Elio Bellocchi)

    Rispondi
  2. Umile servitore di questo grande corpo degli Alpini. Grazie, Marino.

    (Giovanni Corsi)

    Rispondi
  3. Grazie, Marino, per tutto quello che fai.

    (Alex)

    Rispondi
  4. Grazie per la tua disponibilita e per la tua riconoscibile correttezza personale, sempre disponibile e operativo.

    (Enrico Zini)

    Rispondi
  5. Marino Bizzarri, prima ancora di essere Alpino è portatore di quei valori che gli Alpini definiscono con una sola parola: alpinità; questa parola è indice di generosità, altruismo, onestà, disponibilità ad aiutare chi ha bisogno, con fatti concreti e non con chiacchiere. E’ difficile a comprendersi, ma nella sua calma e tranquillità in ogni calamità Marino arriva sempre prima degli altri ed è sempre l’ultimo a lasciare i campi base. Complimenti Marino, chi ti conosce sa che tu ci sei, per te aiutare gli altri viene prima dei vari impegni personali; mentre per tanti di noi viene prima fare i fieni, tagliare la legna, la visita ai parenti, le feste, le gite e tanto altro. Grazie Marino e grazie alla sua Signora che lo segue e lo comprende.

    (Lino Franzini – sindaco di Palanzano)

    Rispondi
  6. Non credo di avere fatto nulla di eccezionale per meritare tanto. Vorrei sottolineare che sono uno dei tanti volontari che negli Alpini e in Protezione Civile lavorano senza fare “rumore” e condivido con loro tutto questo. Ringrazio Redacon e saluto tutti.

    (Marino Bizzarri)

    Rispondi
  7. Come volevasi dimostrare, Marino, i tuoi meriti li aggiri pensando agli altri! Grande, ciao, grazie.

    (Eros)

    Rispondi
  8. Grande esempio per noi giovani! Grande Marino, gli Alpini ci sono sempre.

    (Mattia Casotti)

    Rispondi
  9. Un grazie di cuore all’Alpino, all’uomo e al nostro, che mi onoro di chiamare agente di polizia municipale onorario. Ancora grazie per l’aiuto che ci dai.

    (Il comandante Sauro Fontanesi)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48