Il teatro di Samuel Beckett in piazza

“Cik–Minimi rimedi”, la rassegna artistica e culturale che ha animato Castelnovo ne' Monti in precedenti appuntamenti (quattro, finora), arriva alla sua ultima settimana di programmazione.

Mercoledì 5 agosto prossimo, alle ore 21, in Piazza delle Armi, in centro storico, sarà possibile seguire lo spettacolo teatrale “L'ultimo nastro di Krapp”, di Samuel Beckett, diretto e interpretato da Fabio Gaccioli del Collettivo Ansasà. Krapp, la cui parola inglese, per assonanza, ci rimanda a qualcosa di scartato, di rifiutato, è un "vecchio sfatto", uno scrittore giunto all'età di sessantanove anni che ascolta i propri ricordi attraverso l'uso di un registratore a bobina. Seduto a una scrivania, tra le scatole che contengono i nastri di tutta una vita, circondato dal buio e dall'incombere della morte, trascorre il proprio tempo nella tragicomica attesa (tema ricorrente nell'opera beckettiana) della fine. Come gli altri personaggi del suo universo teatrale, Krapp è una maschera crudele attraverso cui l'autore opera una brutale azione di svelamento. Un'anteprima assoluta ad opera del Collettivo Ansasà, messa in scena in uno dei luoghi più suggestivi del paese.

 Come ogni evento della rassegna “Cik”, anche in questa serata saranno presenti alcuni produttori dell'Appennino reggiano con i loro prodotti locali.

 Collettivo Ansasà nasce nel 2012 attorno al progetto teatrale Random, Storie di Civiltà, di Giuliano Gabrini e Benedetta Valdesalici. Si propone da subito come un progetto aperto e interdisciplinare che agisce in stretto legame con il territorio entro cui si trova ad operare (provincia di Reggio Emilia): teatro, musica e arti visive sono i suoi principali ambiti di azione.

 “Cik–Minimi rimedi” è stata pensata e organizzata dal Collettivo Micro che nasce nell’aprile del 2015 da un gruppo di giovani nati e cresciuti nell’Appennino reggiano con il sostegno del Comune di Castelnovo ne' Monti e in collaborazione con “Bottega diversa”, che dal 2011 organizza in Appennino eventi culturali, incontri, gruppi d'acquisto solidali. La serata è stata curata da Banca Etica di Reggio Emilia in collaborazione con Confcooperative. Collettivo Ansasà: ansasa.jimdo.com.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Vi comunico che prima dello spettacolo teatrale saranno presenti alcuni produttori dell’Appennino Reggiano e ci sarà la possibilità di una degustazione dei loro prodotti a partire dalle ore 19,30.

    (Sara Fabbiani)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48