“Salviamo le cicogne”: per l’assemblea pubblica indetta per il 4 settembre ancora poche adesioni dagli eletti

CicogneL'attivo comitato "Salviamo le cicogne di montagna" sta organizzando, come aveva anticipato di recente, un incontro aperto al pubblico, a Castelnovo ne' Monti.

Scrivono le promotrici sul loro spazio FB che "sono stati invitati a confrontarsi con la popolazione il presidente della Regione Bonaccini, l'assessore Venturi, i consiglieri regionali e i parlamentari eletti nella provincia di Reggio Emilia, per discutere del punto nascita dell'Ospedale S. Anna".

Però, osservano, "al momento le adesioni sono state pochissime".

E quindi: "Sollecitiamo a confermare l'invito per parlare di un tema cosi importante. Sperando che la montagna non sia sempre trattata come argomento di serie B...!".

Passato Ferragosto, si spera che caldo e ferie, che stagionalmente dovrebbero scemare un po', accadrà probabilmente che tutti i nostri rappresentanti, eletti per sostenere gli interessi del territorio, apriranno le loro caselle di posta elettronica, consulteranno bene i loro cellulari, tablet o cosa per essi, leggeranno l'invito e certamente confermeranno e prenderanno parte all'appuntamento.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

5 Commenti

  1. Ho firmato e spero che i vari rappresentanti che avete nominato e votato, fedeli e sinceri amministratori, vi ascoltino e diano speranza e certezza di un presidio vitale per il nostro territorio. Ma ho dei dubbi, comunque credo anche che i nostri, almeno quelli che abbiamo votato, vi partecipino. Il mio augurio per la festa dell’Assunta.

    (Abitantepapàmaritodiunamezzamontanara)

    Rispondi
  2. Sì, però con tutto il sostegno alla causa delle Cicogne di Montagna, se si vuole organizzare un incontro con la partecipazione di un presidente di Regione e di un assessore regionale, di parlamentari, non è che si dice “lo facciamo il tal giorno, chi vuol venire bene, chi non viene è un cafone”. Bisognerebbe prima sentire in quali date ci potrebbe essere la disponibilità di queste persone e poi fissare la data definitiva.

    (Commento firmato)

    Rispondi
    • Certo, quando lo desiderano le loro signorie. Così, forse, ne parliamo il secolo prossimo!

      (Elio Peri)

      Rispondi
    • Gentilissimo “Commento firmato”, come logica vuole, e come da Lei suggerito a posteriori, abbiamo ovviamente a tempo debito (dai primi giorni di luglio) provveduto a chiedere la disponibilità di tutte le personalità da Lei menzionate e, peraltro, abbiamo ricevuto risposta solo da un terzo degli stessi. Qualora volesse suggerire modalità ulteriori di intervento Le Cicogne la aspettano a braccia aperte.

      (Cicogne Di Montagna)

      Rispondi
  3. Come dire, e mi scuso, aspettiamo la loro disponibilità ma anche senza essere cafoni si sa, l’agenda di un politico è sempre piena. Io credo che i nostri, a prescindere, dovrebbero esserci. Buona e santa domenica.

    (Abitantepapàmaritodiunamezzamontanara)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48