Nasce la “Via dei vulcani di fango”

La via dei vulcani di fango

La via dei vulcani di fango

Sarà inaugurata domenica 13 settembre p.v. a Regnano di Viano la "tappa reggiana" della "Via dei vulcani di fango", un percorso emozionale che collega luoghi ed eccellenze attraverso il fenomeno geologico dei vulcani di fango, conosciuti come “Salse”, nei comuni di Maranello, Fiorano e Sassuolo nel modenese e, appunto, di Viano nel reggiano.

I vulcani di fango sono prodotti dalla risalita in superficie di acqua salata e fangosa frammista ad idrocarburi gassosi e liquidi, lungo le faglie e fratture del terreno. Le salse possono prendere forma di cono o di polla a seconda della densità di fango. Il nome salsa – dal latino salsus – dipende dall’alto contenuto di sale delle acque fossili, antico retaggio del mare che circa un milione di anni fa occupava l’attuale Pianura Padana.

Il campo delle salse di Nirano è uno dei più importanti d’Italia e tra i più complessi d’Europa. Di minore estensione ma non meno affascinanti e spettacolari sono le salse situate nei comuni di Maranello (località Puianello), Sassuolo (località Montegibbio) e Viano (località Casola Querciola e Regnano).

Per tutelare i vulcani di fango di Nirano e le specie faunistiche e floristiche presenti, nel 1982 qui è sorta la prima Riserva naturale dell’Emilia-Romagna. Questi paesaggi dal fascino lunare hanno da sempre suscitato l’interesse di studiosi, tra i quali lo scienziato Lazzaro Spallanzani, che studiò in modo accurato la salsa di Regnano inserendola nel panorama della storia delle scienze naturali.

* * *

Programma

Ore 16: ritrovo nella piazza della salsa di Regnano, accolti dal Corpo bandistico di Viano.

Ore 16,30: presentazione della “Via dei vulcani di fango” a cura dell’arch. Giuliano Cervi; farà seguito il taglio del nastro con palloncini in volo da parte degli amministratori dei comuni di Fiorano Modenese, Maranello, Sassuolo e Viano affiancati dai ragazzi del Ccrr. Sarà presente il presidente della Provincia di Reggio Emilia, Giammaria Manghi.

Ore 17,15: visita al Parco della salsa guidati dal Prof. Doriano Castaldini, docente di geografia fisica e geomorfologia all’Università di Modena e Reggio Emilia.

Ore 18: musica live con Emiliano Fantuzzi (chitarrista, compositore e produttore) e Massimo Tagliata (fisarmonicista, pianista e compositore): due prestigiosi protagonisti del panorama musicale italiano.

Ore 19: anteprima dell’app di promozione turistica “Viano, teatro della natura” a cura dell’ing. Giulio Biavardi.

Ore 19,30: aperitivo offerto dall’Amministrazione di Viano a base di “casagai”, ciambellone e spergola. Saranno presenti stand con le eccellenze dei prodotti tipici locali.

Info: Ufficio ambiente Comune di Viano, tel. 0522988321

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48