Così la rocca è stata riscoperta. In un libro le campagne di scavi e i restauri del monumento simbolo

Copertina del libro La Rocca di Minozzo

Copertina del libro La Rocca di Minozzo

Domani (sabato 3 ottobre) l’obiettivo sarà focalizzato su Minozzo, antica sede comunale, a circa tre chilometri dall’attuale capoluogo.

“Minozzo nella storia” è il tema della giornata indetta dagli Amici della Rocca e dagli Usi civici con il patrocinio del Comune e la collaborazione della Pro loco e della Croce verde.

“Dalle 15 sono in programma visite guidate alla rocca e alla pieve - sottolinea Chiara Guidarini, portavoce degli organizzatori - mentre alle 17.30, nel locale Due Pini, sarà presentato il volume ‘La Rocca di Minozzo - Storia di una riscoperta’, in cui si fa il punto della situazione dopo il termine della prima parte dei lavori di restauro di questo emblema del potere, prima vescovile poi estense, per i quali gli autori della pubblicazione si sono ampiamente adoperati”.

Il libro è stato curato da Anna Losi, archeologa, e da Giuliano Cervi, architetto, con la collaborazione della stessa Guidarini, che prosegue: “Vengono svelati gli esiti delle diverse campagne di scavo, che hanno portato alla luce ambienti che hanno ancora molto da raccontare. Nella lettura scopriamo così abitudini e consuetudini dei signori estensi, grazie anche allo splendido repertorio di ceramiche ritrovato. Si volge poi l’occhio verso un passato ancor più remoto e antico, grazie al sacchetto di monete romane e al sarcofago risalente al periodo imperiale romano, rinvenuti anch’essi negli ambienti della rocca”.

Rocca di Minozzo (archivio fotografico Provincia di Reggio Emilia)

Rocca di Minozzo (archivio fotografico Provincia di Reggio Emilia)

Rileva il sindaco Luigi Fiocchi: “L’interesse costante della nostra comunità per il recupero di questo monumento, simbolo del territorio e della sua storia, ha portato a risultati molto soddisfacenti. Negli anni il Comune ha investito notevoli risorse in tal senso, e si impegnerà  anche in futuro per reperire nuovi finanziamenti al fine di completare la sua valorizzazione, lungo un cammino ben illustrato nel volume”.

In effetti nello studio scritto da Losi e Cervi “nulla è stato trascurato, dall’analisi della roccia - spiega ancora Chiara Guidarini - a quella della muratura, dalla descrizione della vegetazione a quella della fauna. La rocca si svela pian piano, immergendo il lettore in un interminabile susseguirsi di interessi e di curiosità”.

Conclude la portavoce degli organizzatori della giornata storica e culturale: “Dopo la presentazione del volume sarà possibile accedere al ‘desco podestarile’ con cucina tipica minozzese. La prenotazione alla cena è obbligatoria (telefono 0522801203). Durante la serata saranno proiettate immagini della rocca, della rievocazione storica che si svolta il 22 agosto scorso e di altri momenti del tempo che fu”.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48