Lupi, scatta la cattura

LUPISecondo indiscrezioni, esperti della biologia e dell’etnologia dei lupi appartenenti allo staff del Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano sarebbero stati incaricati dall’Ente e autorizzati dall'Amministrazione provinciale di Reggio Emilia a compiere una campagna di cattura di questi canidi.

Teatro di cattura sarebbe l’area di Saccaggio–Gnana, in comune di Carpineti, ossia la stessa zona dove i residenti hanno da tempo lamentato una forte presenza molesta di lupi. Per altro avevamo segnalazione di una famiglia di lupacchiotti nottetempo a ridosso del capoluogo.

Lo scopo della cattura sarebbe riconducibile ad una ricerca scientifica sulla loro genetica, il cui esito comporterà la captivazione dei lupi ibridati con i cani. Una analisi genetica che, ad esempio, in Trentino è utilizzata per controllare l'evoluzione delle famiglie di orsi.

Ricordiamo che il 15 ottobre ad Albinea all'incontro chiesto da alcuni sindaci, a loro volta sollecitati dai cittadini preoccupati per l’eccessiva confidenza dei lupi, avevano partecipato da rappresentanti della Provincia, delle Guardie forestali e del Parco, alla presenza delle organizzazioni venatorie e dei rappresentanti delle imprese agricole: era emersa la proposta di catturare i lupi in eccesso e di dubbia genetica,  ma le autorità preposte avevano mantenuto una certa rigidezza.

Rigidezza che è trasparsa anche dal comunicato stampa diramato all'indomani dell’incontro e pubblicato da Redacon. Oggi apprendiamo invece che probabilmente sarà portata a termine un’azione di cattura dei lupi come chiesto da alcuni cittadini e dai loro rappresentanti.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. La cattura non è quella prevista dal progetto LIFE finanziato dall’Unione Europea (un paio di milioni di euro) per verificare l’ibridazione del lupo?

    (Legambiente Val d’Enza)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48