Amicizia e grande senso di comunità al pranzo della solidarietà

La solitudine si combatte anche a tavola. E così nei giorni scorsi, per lo scambio di auguri di Natale la Parrocchia di Castelnovo ne' Monti, in collaborazione con la Croce Verde locale, i servizi sociali, i volontari del Centro sociale "Insieme", hanno scelto di riunirsi insieme a tante persone anziane e sole, intorno ai tavoli e condividere un pranzo comunitario. Il risultato è stato un incontro davvero riuscito, partecipato, profondamente sentito e vicino allo spirito di solidarietà e amicizia che dovrebbe contraddistinguere ogni Natale.

“Un momento davvero bello – afferma il presidente della Croce Verde Iacopo Fiorentini - grazie ai tanti volontari di varie associazioni del paese che hanno contribuito numerosi, in particolar modo mi fa piacere sottolineare la partecipazione di diversi giovani nell’organizzazione che ha preceduto la giornata, e poi per il servizio a tavola. L’iniziativa era stata ideata e voluta da Don Fabio e quest’anno è arrivata alla seconda edizione”.

Sono stati oltre 150 i partecipanti, che hanno condiviso il pranzo ma anche un bel pomeriggio in compagnia, allietati dalla musica di Antenore Ceretti. In rappresentanza dell’Amministrazione comunale era presente l’assessore Silvio Bertucci, che commenta: “Voglio ringraziare a nome dell’Amministrazione i servizi sociali, le associazioni, e tutti quelli che hanno reso possibile questo splendido momento di condivisione e profondo senso di comunità. E’ stato molto bello, tra le altre cose, anche il fatto che al pranzo abbia potuto partecipare don Fabio Ferrari, che aveva fortemente sostenuto un anno fa la creazione di questa iniziativa, ma non vi aveva potuto prendere parte per il suo stato di salute, mentre quest’anno era insieme a noi ed è stato un vero regalo”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48