Rissa di Cerreto Laghi / Impugnava coltello la notte di Capodanno: denunciato dai Carabinieri

Impegnati per una serie di liti tra ragazzi ubriachi la notte dei festeggiamenti di fine anno, ai Carabinieri di Collagna e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Castelnovo ne' Monti non è passata inosservata la presenza di un ragazzo che, estraneo alle liti, girava nella piazza cerretana gremita di giovani impugnando un coltellino.

Subito fermato e privato del coltellino in suo possesso, della lunghezza di una decina di centimetri, di cui 4 di lama, è stato condotto in caserma. Con l’accusa di porto abusivo di armi i militari collagnesi e castelnovesi hanno quindi denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un operaio 3oenne di Collagna, operando a suo carico il sequestro di quanto illecitamente detenuto.

La vicenda è quella della notte di Capodanno, quando nel piazzale del lago della nota stazione di sport invernali del collagnese (ora si dovrebbe già dire "ventassana"), gremita di giovani intenti a festeggiare il nuovo anno, sono intervenuti i Carabinieri per una serie di liti segnalate tra gruppi differenti di giovani. In tale contesto ai militari non passava inosservata la presenza di un ragazzo, che, seppur estraneo a qualsiasi lite, girava in piazza con in mano un coltellino. Date le circostanze di tempo e di luogo che non giustificavano certamente il possesso di quanto posseduto, il 30enne veniva condotto in caserma dove, dopo aver operato il sequestro di quanto illecitamente posseduto, veniva rilasciato con a carico un denuncia in stato di libertà inoltrata alla Procura reggiana in ordine al citato riferimento normativo violato.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Poi non stupiamoci se il turismo non decolla… Chissà il motivo della lite, chissà l’utilità di un coltello per la notte del 31. Complimenti all’Arma per l’efficace lavoro.

    (Serb)

    Rispondi
  2. La notte di Capodanno anche io ero al Cerreto, cena ottima, compagnia idem ma a mezzanotte arrivati al lago per i fuochi una scena disgustosa! Una marea di ragazzini allo stato brado come animali, fatti non solo di alcol ma sicuramente anche di altro! E la cosa che più mi ha stupito è di non aver visto nessun tipo di controllo da parte di nessuno! Che tristezza!

    (bc)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48