Giornata internazionale della memoria

Giorno della memoria

Giorno della memoria

Castelnovo ne’ Monti conferma la forte attenzione alla trasmissione della storia e dei valori democratici nati dal terribile periodo della seconda guerra mondiale, con una serie di iniziative programmate in occasione del “Giorno della memoria”, che viene celebrato ogni anno il 27 gennaio, giorno in cui gli Alleati liberarono il campo di prigionia di Auschwitz.

Sulle iniziative di quest'anno spiega il vicesindaco Emanuele Ferrari: “Il cartellone di quest'anno, nella sua ricchezza e varietà, dimostra che la memoria sta diventando sempre più un pensare e un fare, un lavoro quotidiano che non dipende dalle ricorrenze, ma è bisogno naturale di riconoscimento e valorizzazione, di ciascuno in relazione agli altri. Ancora di più e forse meglio, di questo cammino sono protagonisti i giovani, insieme ai loro insegnanti, in un dialogo proficuo tra le generazioni, che fonda il senso autentico della proiezione del passato nel futuro, il nostro volto domani”.

I progetti e le proposte di quest'anno puntano dunque anche al coinvolgimento delle giovani generazioni, che peraltro hanno mostrato una grande sensibilità verso questi fatti storici; di recente attraverso la partecipazione, ad esempio, al progetto “Pietre d’inciampo”, che ne ha portato anche un gruppo a Kahla, e ai “Viaggi della memoria” di Istoreco.

Fino al 20 gennaio, per gli studenti del “Cattaneo–Dall'Aglio” è in corso un laboratorio teatrale intitolato “Progetto Resistibile”, allestito da NoveTeatro con il sostegno di Regione Emilia-Romagna e Comune di Castelnovo ne’ Monti, curato da Gabriele Tesauri e Istoreco.

Da mercoledì 27 a domenica 28 febbraio al Foyer del Teatro Bismantova, rivolta a tutte le classi delle scuole secondarie di primo grado, sarà allestita la mostra “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”, che proporrà le immagini realizzate dai ragazzi che hanno partecipato ai “Viaggi della memoria” (le classi terze della scuola secondaria di primo grado dell'Istituto comprensivo di Castelnovo). L'inaugurazione è fissata per mercoledì 27 gennaio alle ore 10, con riflessioni degli studenti e una testimonianza di Ermanno Falcioni, deportato a Kahla.

Giovedì 28 gennaio al Teatro Bismantova, al mattino, sarà proposto per le scuole (ore 10) ed alla sera aperto a tutti (ore 21) il film “Woman in gold” di Simon Curtis, sulla storia vera di Maria Altmann, una sopravvissuta all'Olocausto, che ha combattuto il governo austriaco per quasi un decennio per recuperare un dipinto appartenuto a sua zia, che era stato confiscato dai nazisti (ingresso serale 5 euro, informazioni tel. 0522611876).

Venerdì 29 gennaio, al Teatro Bismantova, alle ore 21, è in programma lo spettacolo teatrale “Hans”, liberamente ispirato a “L'amico ritrovato” di Fred Ulhman, per la regia di Gabriele Tesauri, con gli allievi dell'Istituto superiore “Cattaneo–Dall'Aglio” (ingresso 10 euro). Sabato 30 gennaio, alle ore 10, lo spettacolo verrà replicato per le clessi terze delle scuole secondarie di primo grado e per tutte le classi delle scuole secondarie di secondo grado (ingresso libero, prenotazione obbligatoria, tel. 0522611876).

Martedì 2 febbraio, infine, nella sala consiliare in Municipio, alle ore 10, si terrà un incontro rivolto agli studenti delle classi quarte delle scuole primarie: “Narrazioni per non dimenticare: l'albero di Anne”, con Alessandra Fontanesi e il racconto di alcuni studenti partecipanti ai “Viaggi della memoria”, dell'Istituto comprensivo di Castelnovo, a cura della Biblioteca comunale “R. Crovi” e di Istoreco.

Per informazioni su tutte le iniziative in programma è possibile rivolgersi alla biblioteca comunale, [email protected]nemonti.re.it, tel. 0522610204.

locandina_giorn_memoria 2016

***

Vezzano

Giorno della memoria

Giorno della memoria

Il 23 gennaio alle ore 9 – presso il Teatro Manzoni a Vezzano - nella ricorrenza del Giorno della memoria avrà luogo la proiezione del film “Anita B.”, adattamento cinematografico del romanzo “Quanta stella c'è nel cielo” di Edith Bruck.

L'iniziativa - promossa dall'Amministrazione comunale e dall'Anpi sezione di Vezzano – è rivolta in modo particolare ai ragazzi delle classi 2^ e 3^ della scuola secondaria di I grado "A. Manini" ma è anche aperta a tutta la cittadinanza.

“L'intenzione dell'Amministrazione è quella di consentire una partecipazione attiva alla commemorazione del del Giorno della memoria – ha dichiarato Ilena Rocchi, vicesindaco e assessore all'educazione e cultura - affinché divenga occasione di dialogo, riflessione e approfondimento sui valori della fratellanza, della solidarietà e della tolleranza che, nel momento più tragico e cupo della storia del nostro Paese e dell'Europa, apparvero irrimediabilmente perduti”.
Prosegue il vicesindaco: “Il Giorno della memoria è infatti occasione privilegiata per parlare dei
valori di civiltà allo scopo di aiutare gli studenti, ma non solo, a salvaguardare l’eredità lasciataci da coloro che reagirono alla barbarie della violenza e a lottare con le armi della ragione contro ogni forma di discriminazione”.

Il film diretto da Roberto Faenza è la storia di Anita, un'adolescente di origini ungheresi sopravvissuta ad Auschwitz, accolta Monika, unica parente rimasta viva. Nella nuova casa Anita si trova ad affrontare una realtà inaspettata: nessuno, neppure l'attraente Eli, con cui scoprirà l'amore, vuole ricordare il passato. Tra gli incontri con indimenticabili personaggi e la toccante amicizia con il giovane David, Anita si trova presto a dover prendere una decisione che richiederà un grande coraggio.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48