Legambiente Ligonchio in collaborazione con la Legambiente Emilia-Romagna organizza per il settimo anno consecutivo i campi vacanza settimanali all’Ostello dei Balocchi di Ligonchio

Asini ligonchio legambiente (1)Legambiente Ligonchio aps, in collaborazione con la Legambiente Emilia-Romagna, organizza per il sesto anno di seguito i campi vacanza settimanali per bambini all'Ostello dei Balocchi, a Ligonchio, nel cuore del Parco nazionale.

Tante proposte per sperimentare la convivenza con gli altri bambini, il contatto con la natura e gli animali, uno stile di vita sostenibile e in armonia con l’ambiente. Trekking con gli asini ed attività all’aria aperta, la visita all’atelier delle acque e delle energie di Reggio Children e l’emozione della prima notte in tenda, esperienze di avventura nel verde per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni.

“Sono otto i turni residenziali settimanali programmati quest’anno – dichiara Stefano Regio, presidente Legambiente Ligonchio –  e, anche questa estate, siamo riusciti a mantenere il contributo d’iscrizione  basso per venire incontro alle famiglie. Ormai da diversi anni le nostre proposte danno la possibilità a sempre più bambini di scegliere tra diverse tipologie di vacanza, a seconda dell’età, del livello d’esperienza ed autonomia”.

I campi estivi residenziali di Legambiente sono adatti a tutti, anche a chi vuole iniziare gradualmente ad avvicinarsi a questo tipo di esperienza. Si svolgono presso l’Ostello dei Balocchi a Casalino di Ligonchio e vengono proposte numerose attività di educazione ambientale alternate ad escursioni a dorso d’asino e all’immancabile mini trekking “someggiato” passando la notte in tenda sotto le stelle (due notti in tenda invece nella versione “wild“).

“Il turno finale inoltre – precisa Airin Toscani, responsabile campi estivi e laboratori artistici per l'Ostello dei Balocchi – verrà interamente dedicato al campo estivo itinerante con gli asini che si svolgerà come sempre all’interno del territorio del Parco Nazionale e che arriverà fino alla riserva naturale dell’Orecchiella, in Garfagnana. L’idea nasce con l’intento di promuovere attività di educazione ambientale con l’ausilio dell’asino, animale da sempre amico dell’uomo e radicato nel nostro territorio, che induce ad adottare uno stile lento e pacato per vivere i luoghi, attraversare i paesaggi, promuove la riflessione e le serene relazioni interpersonali. In questa avventura, tutti i giorni viene percorsa a piedi una tappa diversa, le asinelle, che vengono condotte ed accudite dai bambini, ci aiutano a trasportare il necessario per l’allestimento del campo base. Si dorme tutte le notti in tenda nei pressi dei rifugi e dei bivacchi”.

In questi giorni sono state aperte le iscrizioni per i turni che partiranno dal 7 giugno fino al 6 agosto. Il trasporto da Reggio Emilia viene effettuato utilizzando i mezzi di linea pubblici di Seta.

Per chi è interessato e vuole saperne di più può scrivere a [email protected], scaricare i programmi direttamente dal sito www.ostellodeibalocchi.it oppure contattando il 3474878744 (Stefano) o 3286942710 (Airin).

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48