Il Ministero dell’Ambiente ha delegato il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano a rappresentare l’Italia nel 4° Congresso mondiale delle riserve MaB-Unesco

4° Congresso Mondiale delle Riserve MaB UNESCO.

4° Congresso Mondiale delle Riserve MaB UNESCO.

La capitale del Perù, Lima, ospita, dal 14 al 19 marzo p.v.(dopo il 17 marzo si terranno incontri collaterali all'evento), la prossima sessione del Consiglio internazionale di coordinamento delle aree "Uomo e la biosfera" (Mab) dell’Unesco.

All’incontro parteciperanno tutti i comitati nazionali MaB-Unesco e più di 1000 esperti e protagonisti direttamente coinvolti nella gestione delle riserve tra cui: i rappresentanti dei governi, delle riserve della biosfera, comunità locali, agenzie delle Nazioni unite, organizzazioni non governative, istituzioni, accademiche, organizzazioni e istituzioni di tutto il mondo che lavorano con il programma MAB. Una rete che rappresenta una popolazione di quasi 160 milioni di persone.

4° Congresso Mondiale delle Riserve MaB UNESCO

4° Congresso Mondiale delle Riserve MaB UNESCO

Il Congresso affronterà le questioni relative agli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSM) e l'Agenda di sviluppo post-2015, ponendo al centro dell'attenzione l'educazione per lo sviluppo sostenibile, la vitalità economica dei sistemi di conservazione della natura, la biodiversità e la protezione e l'uso sostenibile delle risorse naturali.

L’incontro ha l’obiettivo di stabilire una tabella di marcia per i prossimi anni. Azioni che porteranno ad un rafforzamento nella gestione delle Riserve MaB, al fine di conciliare la tutela della biodiversità con il suo uso sostenibile, in collaborazione con le popolazioni locali. Gestori delle riserve Man, i rappresentanti dei governi, del mondo della scienza, del settore privato, così come i rappresentanti delle Nazioni unite e delle organizzazioni non governative, per sei giorni, potranno scambiare opinioni ed esperienze. Svilupperanno un piano d'azione e concluderanno il congresso con l'adozione di una dichiarazione di Lima per il periodo 2016-2025.

4° Congresso Mondiale delle Riserve MaB UNESCO

4° Congresso Mondiale delle Riserve MaB UNESCO

Il Consiglio internazionale, inoltre, esaminerà 32 candidature, sia per nuove proposte, sia per l’estensioni di Riserve MaB esistenti, provenienti da 23 paesi: Algeria,Australia, Canada, Ghana, Haiti, Honduras, Indonesia, Iran, Italia, Giappone, Kazakistan, Madagascar, Messico, Marocco, Perù, Filippine, Polonia, Portogallo, Repubblica di Corea, Romania, Spagna, Tanzania e Regno Unito.

Questa è la prima vota che il Consiglio internazionale si riunisce fuori dall'Europa. Il nostro Ministero dell'Ambiente ha delegato il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano a rappresentare l'Italia alla conferenza.

4° Congresso Mondiale delle Riserve MaB UNESCO

4° Congresso Mondiale delle Riserve MaB UNESCO

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Da anni la nostra scuola, Istituto superiore Russell di Guastalla, partecipa ai progetti del Parco dell’Appennino tosco-emiliano con l’obiettivo di formare gli studenti ad una consapevole conoscenza e gestione del territorio, patrimonio del futuro dei nostri giovani, con risultati positivi e molto sorprendenti… Capire come gli abitanti delle nostre montagne siano riusciti a far rivivere paesi e zone solitamente abbandonati attraverso il valore delle “cooperative di comunità” è una lezione di vita che lascerà un segno duraturo nel tempo! Grazie a tutte quelle belle persone che hanno investito e duramente lavorato perché questo progetto sia un esempio di sostenibilità da regalare al mondo!

    (Sabrina Andreani)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48