Anche operatori della montagna tra gli arrestati di Villa Matilde

Ci sono anche alcune persone della montagna tra i sette operatori colpiti dall'ordinanza di custodia cautelare per le vessazioni inflitte a dodici anziani ospiti della casa protetta Villa Matilde a Bazzano (Neviano degli Arduini). Un caso del quale, nei giorni scorsi, ha parlato tutta Italia. Offese, acqua negata, botte, pannoloni non cambiati e molto altro: la negazione dell'umanità nello svolgere le proprie mansioni. Un fatto cessato con l'intervento dei carabinieri che hanno accertato un centinaio di maltrattamenti in soli tre mesi: l'operazione è scattata per mandato del Tribunale di Parma su richiesta del pm Lucia Russo. Le intercettazioni ambientali video e audio divulgate lasciano pochi dubbi sugli orrori che venivano perpetrati contro i degenti non autosufficienti.
Arrestata Silvia Guazzetti, 45 anni, residente a Ramiseto, Hafida El Fathaoui, Pietro di Nuzzo, 30 anni, residente a Canossa, Malika El Wahab, Angelo La Macchia, 29 anni, residente a Quattro Castella, Annamaria Selva, 49 anni, residente a Canossa, Agnese Palladini, 33 anni, nata a Scandiano e residente a Lesignano (Pr).
Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48