Ligonchio e Castelnovo dicono addio ad Adolfo / Aggiornamento. Il Ricordo del Coro Bismantova

Adolfo Bacci

Adolfo Bacci

E' Adolfo Bacci, "Tato", l'uomo deceduto nell'incidente avvenuto nella giornata di ieri lungo la statale 63, poco distante dall’altezza del bivio di valle per Cervarezza Terme.

Molto impegnato nel sociale era persona molto conosciuta anche per il suo impegno amministrativo che lo aveva visto ricoprire il ruolo di vicesindaco ai tempi della giunta Tavaroli dal 1996 al 1999.

Era stato ragioniere nel Comune di Ligonchio, quindi direttore di banca al San Geminiano e San Prospero. Il lutto, però, è anche quello del Coro Bismantova, di cui era membro per 25 anni e vicedirettore. Era la sera precedente a Cinquecerri in concerto col coro, mentre solo pochi giorni fa Irene Condò aveva regalato, su Facebook, agli amici del Coro un video con una canzone e Adolfo in primo piano (foto). "Con che velocità la vita cambia", scrive un'amica.  Suonava anche l'organo in Chiesa.

Lascia nel dolore la moglie Floriana, i figli Lelia, Annamaria con Mario e Andre con Isabella, i nipoti Agnese, Giovanni e Paolo, i fratelli Prospero e Tullio e la cognata Maria.

I funerali si svolgeranno martedì 7 c.m. partendo alle ore 14.30 dall'obitorio dell'ospedale S. Anna verso la chiesa di Garfagnolo, indi al cimitero di Ligonchio.

***

Il ricordo del Coro Bismantova

La tragica scomparsa di Adolfo Bacci rappresenta una grave perdita, oltre che per i paesi della montagna, anche  per il  Coro Bismantova di Castelnovo né  Monti con cui Tato, questo era il diminutivo  con cui è più conosciuto, ha condiviso  30 anni di passione per il canto.

Tato in questi anni   ha donato al coro le sue conoscenze musicali  che ha espresso, oltre che come cantore, anche come collaboratore del maestro Baroni , sostituendolo egregiamente in qualche occasione.  Ma gli amici coristi  ricordano anche l’uomo, buono, sempre sorridente e  disponibile nell’attività del coro e nelle tante occasioni di vita insieme . Il destino ha voluto che il suo ultimo concerto si sia svolto nel suo amato territorio  di Ligonchio (a Cinquecerri sabato 4 giugno)  territorio  che in questi anni insieme ci ha fatto conoscere ed apprezzare. Il direttore Giovanni Baroni, i coristi tutti, le famiglie e i tanti soci sostenitori del coro sono e saranno  vicini alla moglie Floriana ed ai figli Lelia, Annamaria ed Andrea ed  alla famiglia tutta,  nel  ricordo di una persona  speciale che abbiamo avuto la fortuna di conoscere ed apprezzare.  Ciao Tato, oggi Ti saluteremo e canteremo con te  per l’ultima volta nella ”tua” Chiesa di Garfagnolo, ma rimarrai per sempre nel nostro cuore.

(Il Coro Bismantova)

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

28 Commenti

  1. Cara Floriana, apprendiamo solo ora della grave perdita che ha colpito la tua famiglia. A te, ai tuoi figli ed a tutta la famiglia esprimiamo sentimenti di cordoglio e porgiamo sentite condoglianze.

    (Giorgio e Paola Caselli)

    Rispondi
  2. Condoglianze a tutti i familiari.

    (Angelo Cagni)

    Rispondi
  3. In questo tristissimo e imprevedibile momento, profondamente addolorata per la tragica scomparsa del marito, porgo a Floriana e ai figli le mie più sentite condoglianze.

    (Gabriella Damini Silvetti)

    Rispondi
  4. Carissima Floriana, Lelia, Annamaria, Andrea, ho appreso del triste avvenimento e partecipo al vostro grande dolore, mi mancherà tanto non vedere più la sua persona quando aprirò le finestre, vi mando un forte abbraccio. Vi sono molto vicina, baci baci.

    (Livia Gabrielli)

    Rispondi
  5. Non ci sono parole per descrivere questa tragedia, ci siamo visti ed abbiamo condiviso assieme una bellissima serata di canti a Cinquecerri, sabato sera. Un sentito cordoglio alla famiglia da parte mia e del coro il “Gigante” di Villa Minozzo; un abbraccio fraterno agli amici del Coro Bismantova.

    (Magister)

    Rispondi
  6. Vi siamo vicini in questo triste momento.

    (Roberto Capanni)

    Rispondi
  7. Un bacio verso il cielo e da Lassù ci accompagnerai con la tua voce che vivrà per sempre nel cuore di ognuno di noi.

    (Giorgia)

    Rispondi
  8. Le più sentite condoglianze alla moglie e ai figli per la perdita del loro caro Adolfo.

    (O.T.)

    Rispondi
  9. Condoglianze a Floriana, per anni disponibilissima direttrice dell’ufficio postale del mio paese, Cervarezza, ad Annamaria collega e amica, ai familiari tutti. Vi sono davvero tanto vicino.

    (Gianni Bolzoni)

    Rispondi
  10. Con grande dolore abbiamo appreso che Adolfo ci ha lasciato. Un Abbraccio a Floriana e a tutta la famiglia.

    (Gabriele e Silvia)

    Rispondi
  11. Sentite condoglianze ai figli e alla dolce Floriana.

    (Livio e Simonetta)

    Rispondi
  12. La perdita di un grande amico! Solo il giorno prima eravamo insieme a cantare a Cinquecerri in ricordo di altri amici scomparsi! Imponderabilità della vita! Ciao “Tato” che tu possa continuare a cantare da Lassù ed a proteggere la tua amata famiglia! A Floriana, Leila, Annamaria, Andrea, Mario ed agli adorati nipoti va la nostra vicinanza e la nostra preghiera.

    (Valter Magliani)

    Rispondi
  13. Vi sono vicina in questa terribile circostanza. Tato non ci ha lasciato veramente. Lui sarà sempre presente per la sua famiglia e per tutti noi. Sii forte Floriana. Con affetto.

    (Enza Sironi)

    Rispondi
  14. Profondamente dispiaciuti per la perdita di un grande amico, siamo vicini a Floriana e a tutta la famiglia con le nostre più sentite condoglianze.

    (Enzo e Livia Romei da Genova)

    Rispondi
  15. Grazie Tato per avermi coccolato come una figlia. Non dimenticherò mai il nostro meraviglioso duetto “Tutti dicon che sono smortina, ma è l’amor che mi consuma…” che cantavamo sussurrando delicatamente al rientro da ogni gita. Il tuo manoscritto del testo lo conserverò ricordando la tua meravigliosa tenerezza! Continua a cantare da Lassù con la stessa dolcezza. Riposa in pace.

    (Irene Condò)

    Rispondi
  16. Non ci sono parole per descrivere questo momento. Vi sono vicina.

    (Valeria Magliani)

    Rispondi
  17. Sentite condoglianze alla signora Floriana e a tutta la famiglia per la perdita di Adolfo, leale e generoso protagonista della vita sociale della propria comunità.

    (Paolo Nasi)

    Rispondi
  18. La tua perdita, Tato, ci ha lasciati sconcertati. Proprio ieri mattina ci siamo salutati all’uscita dalla messa a Ligonchio. Siamo vicini a tutta la tua famiglia in questo momento di immenso dolore. Ora che sei Lassù ad allietare la Casa del Padre, con la tua voce e l’organo, prega per tutti noi.

    (Simone Giorgioni)

    Rispondi
  19. In questi momenti non ci sono parole giuste che vi possano alleviare il dolore per la perdita del vostro caro, solo un abbraccio grande a tutti voi e uno grosso in particolare ad Annamaria.

    (Sara Tamburini e famiglia)

    Rispondi
  20. Vi siamo vicini in questo momento di grande dolore. Coraggio!

    (Massimo)

    Rispondi
  21. Ciao Tato, non sarai dimenticato.

    (Candido)

    Rispondi
  22. Le più sentite condoglianze a Floriana e famiglia. Un abbraccio.

    (Elisabetta Corbelli e famiglia)

    Rispondi
  23. Floriana, ti siamo vicini in questo momento così difficile. Un abbraccio da noi tutti.

    (Nello e famiglia)

    Rispondi
  24. Impossibilitati a partecipare inviamo sentite condoglianze.

    (Amerigo, Carla, Alice, Matteo)

    Rispondi
  25. Ho conusciuto Adolfo nel 1978, quando, parroco a Cerreto Alpi e Vicario foraneo del “crinale”, presiedevo il Consiglio pastorale vicariale e “Tato” era un consigliere partecipe e lungimirante. La reciproca stima ci ha accompagnato in tutti questi anni. Era un uomo di fede, il Vangelo era il fondamento delle sue scelte e convinzioni. Sono vicino alla moglie Floriana ai figli e assicuro il ricordo nella Santa Messa. In Paradiso ti accompagno gli Angeli e ti introducano nella Santa Gerusalemme Celeste.

    (Don Guiscardo)

    Rispondi
  26. Tato è il nostro papà: un uomo di sorprendente bellezza interiore, che lascia un immenso patrimonio di valori e insegnamenti in tutti quelli che ha incontrato lungo il suo viaggio. Un uomo che ha messo al primo posto la famiglia, che ha arricchito la comunità con la sua mite saggezza, aperto al dialogo e al confronto, amico di tutti e con tutti, leale, buono, pacato, amabile. Un esempio di tolleranza, di condivisione e collaborazione. Con la sua umiltà ci ha insegnato che si può fare tutto e che il dovere è un valore intoccabile, che merita rispetto e non si può rimandare. Adorava le sue montagne, amava ricordare la sua Ligonchio di bambino, coltivava i fiori per i suoi cari e le fragole per i nipoti, aveva una parola per tutti e tanti silenzi più ricchi di tante frasi pronunciate, era giovane nell’animo e nello spirito, sempre accanto senza invadenza e con discrezione. Lo ricorderemo così: per sempre sorridente e luminoso, il nostro faro e la nostra forza. E lo sarà per tutti gli oggi e i domani che ci saranno. A tutti i suoi meravigliosi amici, al suo Coro, ai suoi cugini, a tutti coloro che hanno espresso il loro affetto scrivendoci o incontrandoci, a chi l’ha soccorso nel momento più difficile e a tutti coloro hanno partecipato all’ultimo stupendo saluto, un grazie immenso, con il cuore. Continua a fare un buon viaggio, Papi!

    (I figli Lelia, Annamaria, Andrea con la mamma)

    Rispondi
  27. Sarà sempre bello ricordare il suo sorriso e un saluto cordiale ad ogni nostro incontro in paese.

    (Gaddo e Fiorella)

    Rispondi
  28. Un semplice saluto, come sapevi fare tu da persona semplice, ciao Tato.

    (Luca Cagnoli)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48