Incendio di Miscoso, serrate indagini dei Carabinieri

Dopo alcuni giorni dall’evento incendiario le serrate indagini dei militari della compagnia di Castelnuovo ne’ Monti, coadiuvati dagli organi investigativi provinciali dell’Arma e dai Carabinieri del R.I.S., potrebbero riscontrare una svolta decisiva. E’ stato infatti individuato, nelle immediate vicinanze del luogo dell’incendio, un sistema di video ripresa a circuito chiuso di proprietà privata, localizzato solo dopo un attento sopralluogo degli investigatori e per questo presumibilmente non notato dall’ignoto attentatore.

Da una prima analisi, pare sia possibile vedere piuttosto chiaramente l’autovettura utilizzata e gli spostamenti di una persona che si avvicina ai mezzi, appicca il fuoco e poi ritorna al proprio veicolo.

Il file della telecamera è stato acquisito dai Carabinieri che procederanno ad estrapolare e filtrare le immagini impresse nella notte tra il 12 ed il 13 luglio, per giungere all’individuazione del modello e dei dati, forse solo parziali, della targa del veicolo.

L’azione investigativa degli uomini dell’Arma, in ogni caso, è concentrata nella zona del fatto.

* * *

Articoli correlati:

Ramiseto: due autocarri a fuoco nella notte

Immagini ottimizzate dai Ris: ripresa l’autovettura dell’autore dell’incendio di Miscoso (19 luglio 2016)

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48