“No al referendum sul ‘Merulo'”. “Mozione dei 5 Stelle imbarazzante”

MeruloConsiglio comunale di Castelnovo ne' Monti. Venerdì sera. Tra gli argomenti ben due punti all'ordine del giorno (una mozione ed un'interpellanza) riguardavano l'Istituto musicale "Peri-Merulo", di cui ultimamente s'è trattato parecchio, anche sulla stampa, a partire dall'intervista rilasciata qualche tempo fa dal direttore Maurizio Ferrari, che poco di buono lasciava presagire per la sede castelnovese.

Una mozione tendente a sollecitare un referendum per chiedere alla popolazione il proprio parere, presentata dal Movimento 5 Stelle (era assente il capogruppo Massimiliano Genitoni), è stata esposta da Simona Sentieri.

Ha risposto, per competenza di materia, il vicesindaco ed assessore alla cultura Emanuele Ferrari. Il quale - capita raramente - s'è piuttosto accalorato, dato che nel documento presentato ha ravvisato una mancanza fondamentale: la conoscenza dello stato delle cose. E, di conseguenza, la stessa logica del discorso della Sentieri, visto che, basando la premessa su inesattezze ed informazioni sbagliate, il resto non poteva che essere, per così dire, in linea.

"La convenzione tra i due istituti, anzi tra i due comuni, perchè sono gli enti locali che l'hanno stipulata, non è mai stata interrotta", ha detto Ferrari. "Qualunque variazione in merito sarebbe dovuta passare da quest'assemblea: la sfido a trovare una seduta in cui si sia parlato di questo".

Poi le cifre e i costi ballerini "di cui si sente parlare". "Ho sentito ad esempio di 358mila €... Non so dove salti fuori questo ammontare. La realtà è che noi Comune mettiamo sul piatto 200mila euro per ciascuno anno dal 2017 al 2019". "Abbiamo parlato coi responsabili del consiglio di amministrazione della scuola, ci siamo confrontati con l'assessore Curioni del Comune di Reggio: stiamo lavorando e tenendo le fila della questione e coi soldi che metteremo contiamo di mantenere e sviluppare quanto più sarà possibile presso la nostra sede, destinata - in attesa che da Roma si sappia qualcosa circa le normative ancora ferme - a diventare luogo di formazione pre-Afam". Formazione pre-accademica, insomma, ma a tutti gli effetti inserita e parte dell'unico istituto "Peri-Merulo".

La Sentieri ogni tanto interloquiva e cercava di mantenere un profilo dopo le "legnate" ascoltate dall'amministratore, asserendo che "noi portiamo in consiglio argomenti che ascoltiamo in piazza, dai cittadini, e leggendo la stampa".

Emanuele Ferrari, mai come l'altra sera in cattedra (di professione come noto è insegnante di lettere e non ha potuto trattenersi anche dal ricordarlo, laddove ha "scomodato" una frase latina quando ha voluto ricordare che le cose devono avere una loro consequenzialità logica e cronologica), ha colto la palla al balzo per aggiungerne: "Basterebbe chiedere in segreteria la convenzione, gli atti che servono, studiarseli, prima di mettere giù documenti come questo, che è, onestamente, imbarazzante".

Si è andati avanti mezz'ora e forse più con altri dettagli e schermaglie e alla fine il sindaco Enrico Bini ha chiesto se la mozione - dimostratasi piuttosto inconsistente - si preferiva ritirarla. Risposta dei consiglieri pentastellati (Sentieri ed Emilia Attolini): "No". Voto, quindi: maggioranza e minoranza di centrodestra contro, 10 a 2. Mozione bocciata.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

5 Commenti

  1. Imbarazzante è disconsiderare la volontà e la partecipazione cittadina. La politica deve essere al servizio della gente e non il contrario. Non dimentichiamoci che sino a che sarà valida la nostra carta costituzionale il cittadino è sovrano. Avrei capito se queste prese di posizione contro una richiesta di coinvolgimento e partecipazione della cittadinanza venissero da un partito ma risulta molto difficile accettare il fatto che chi nega questa consultazione sia proprio una lista civica che ha fatto della trasparenza e partecipazione la sua bandiera elettorale. Per il vicesindaco che non capisce da dove vengano “certi numeri” consiglio di leggere la documentazione ufficiale già pubblicata anche su questa testata.

    (Massimiliano Genitoni, M5S Castelnovo ne’ Monti)

    Rispondi
  2. Da alcuni giorni il signor Genitoni,capogruppo del Movimento 5 Stelle, continua una sterile ed inutile polemica contro la lista civica Progetto per Castelnovo ne’ Monti, non ne comprendiamo le motivazioni, ma essendo della vecchia politica la cosa non ci preoccupa nè spaventa. Anche oggi ci spiega come dovremmo fare l’opposizione, lo ringraziamo e faremo tesoro dei sui suggerimenti, in silenzio. Mentre lui non era presente in Consiglio, come per motivo del suo lavoro spesso accade, noi abbiamo spiegato i motivi del nostro voto contrario al referendum sul Merulo e abbiamo chiesto trasparenza sui conti del bilancio votando contro. In questa seduta di assestamento di bilancio il suo gruppo ha votato l’astensione, mentre ha approvato il rendiconto finanziario 2015 (delibera n 17 del 04/04 2016) dove veniva spiegato chiaramente dove erano collocati i soldi per il Merulo. Con questa precisazione speriamo di terminare questo balletto.

    (Robertino Ugolotti, capogruppo lista civica Progetto per Castelnovo ne’ Monti)

    Rispondi
  3. Il buon signor Ugolotti fa forse parte della maggioranza? Il mio commento era rivolto all lista civica Noi per Castelnovo e non alla sua lista. Forse qualcuno ha la coda di paglia? In ogni caso ringrazio per l’intervento dato che non perde mai occasione per farci sorridere.

    (Massimiliano Genitoni, M5S Castelnovo ne’ Monti)

    Rispondi
  4. A me piacerebbe molto che le opposizioni facessero il loro lavoro nelle sedi istituzionali e non su Redacon. Chiedo troppo? Anche perché mi sembra che entrambi gli schieramenti giochino a tirarsi fango uno contro l’altro, ma di risultati utili alla popolazione nemmeno l’ombra. Contenti voi…

    (C.R)

    Rispondi
  5. Condivido il commento di C.R, la invito a venire ai consigli comunali cosi avrà modo di vedere il lavoro svolto e dare consigli utili per migliorare il nostro lavoro. In attesa di vederla, se si vuole informare sarò lieto di incontrarla.

    (Robertino Ugolotti, capogruppo lista civica “Progetto per Castelnovo ne’ Monti”)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48