Matilde e il nuovo sindaco di Casina aprono a Fritzlar una grandiosa Kaiserfest. LA FOTOGALLERY

Matilde e il nuovo sindaco di Casina aprono a Fritzlar una grandiosa Kaiserfest.

Non proprio a cavallo, come nei tempi antichi, ma in pullman Gran Turismo con bravissimi autisti che si sono alternati alla guida per oltre mille chilometri fino al cuore della Germania, “La Corte Viaggiante di Matilde di Canossa” (gruppo di rievocazione medievale) ha inaugurato con il nuovo Sindaco Stefano Costi la grandiosa e affollatissima Kaiserfest 2016 di Fritzlar, cittadina storica molto affascinante, gemellata con il Comune di Casina dall’anno duemila.

“La fondazione di Fritzlar risale a oltre 1300 anni or sono ed è situata sulla “Deutsche Märchenstraße (la strada tedesca delle fiabe), nella regione dell’Assia. San Bonifacio, “Apostolo dei Tedeschi”, nell’anno 723 abbattè la gigantesca quercia, reliquia dei Catti, sacra a Donar divinità del tuono. Con il suo legno, nel 724 Bonifacio edificò una chiesa dedicata a San Pietro (ora basilica minore) e un monastero benedettino. L’insediamento di Fritzlar sviluppatosi nel punto di intersezione di importanti strade fu dotato da Carlo Magno di un palazzo imperiale. Fritzlar diventa così il luogo di soggiorno preferito, in Assia, dei re e degli imperatori tedeschi. La storia medievale di questa città si intreccia poi con la nostra di Matilde di Canossa, perchè proprio a Fritzlar il 12 dicembre 1104 il secondogenito di Enrico IV, Enrico V, abbandonò improvvisamente il campo imperiale, adducendo il dolore che le condanne della Chiesa gli recavano. Siamo nel periodo più cruento della “Lotta per le Investiture”. Oggi Fritzlar, una delle poche città storiche tedesche ad essere ampiamente risparmiata dalle distruzioni della seconda Guerra Mondiale è diventata sempre più ambito centro residenziale (14 659 abitanti) che offre molti svaghi per il tempo libero.”

Il gruppo storico di Casina della Corte viaggiante con Matilde di Canossa, magistralmente interpretata da Elisa Montruccoli, unitamente al gruppo storico tedesco Vergessene Welten con l’imperatore Enrico IV, hanno aperto il grande corteo storico lungo tutto il percorso alberato delle mura medievali con accampamenti e figuranti d’epoca perfettamente costumati. Foltissima la presenza di pubblico da varie parti dell’Assia.

Al seguito del corteo il borgomastro di Fritzlar Hartmut Spogat, già ospite a Casina nel 2014 e il nuovo sindaco Stefano Costi, per la prima volta nella città gemella. Nel Kulturtreff (luogo di incontro culturale), allestito a palco d’onore, hanno avuto luogo i rispettivi discorsi ufficiali. Dopo i saluti dell’Imperatore e di Matilde, entrambi in italiano e tedesco, sono seguiti intrattenimenti di musici e menestrelli e a chiusura lo spettacolare taglio di una forma di Parmigiano-Reggiano. Sulla Marktplaz, gremitissima di persone, assaggi anche di salumi che le damigelle di Matilde, unitamente al sindaco Costi e al borgomastro Spogat, hanno offerto ai presenti. Susanne Ebel per lo Stadtmarketing Fritzlar e.V. Ospiti in questa edizione i gemelli inglesi di Burnam-on-Sea con le cornamuse scozzesi.

“La storia che abbiamo in comune” ha affermato il Borgomastro Spogat durante il ricevimento ufficiale in Rathaus (municipio) “è cosa molto bella che unisce e siamo contenti di condividerla con voi alla Kaiserfest. I vostri costumi medievali arricchiscono molto la nostra festa. … La politica è la cornice” ha proseguito il Borgomastro “i contenuti del gemellaggio lo fanno le persone! Accettiamo volentieri l’invito di partecipare alla festa del Parmigiano-Reggiano di Casina il prossimo anno! Ci auguriamo una lunga durata per questo comune patto di amicizia!”.

Il sindaco Costi ha ringraziato affermando di credere molto nel gemellaggio “…che cercheremo di sviluppare con l’aiuto delle istituzioni e soprattutto della Scuola, perchè pensiamo sia lo spirito giusto far dialogare le diverse culture dell’Europa!”.

Dal 19 al 21 agosto correnti una tre giorni di affascinanti spettacoli d’altri tempi con la regia tedesca di Markus Kleinschmidt e quella italiana di Ubaldo Montruccoli (ideatore del gemellaggio insieme al prof. Giorgio Gregori nel 1996), ancora una volta con la preziosa collaborazione e la preparazione organizzativa di Ulrike Keβ, Marco Introvigne e Andrea Morra. Presente anche Domenico Busanelli un sostenitore storico del gemellaggio, come in passato Alfredo Susini, Ivano Pavesi e altri di Casina. Jochen Müller, Gerhard Mettner, Anja Nitsch i sostenitori tedeschi.

Prima del rientro sulle Terre di Canossa, letteralmente tutto esaurito lo stand, rigorosamente medievale, con il Parmigiano-Reggiano della Latteria di Migliara e la “San Giorgio” di Cortogno insieme al Salumificio Bonini di Casina. Un’occasione, la Kaiserfest di Fritzlar, per far conoscere le eccellenze gastronomiche di Casina, riscoprire legami storico-culturali fondamentali e creare nuove opportunità per il futuro.

(Maria Alberta Ferrari)

* * *

La fotogallery

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Quanto tempo ci vorrà perché non sia più nuovo, ma semplicemente sindaco?

    (Partigiana Jane)

    Rispondi
  2. …a poco più di due mesi mesi dall’elezione: il tempo “d’invecchiare” adempiendo a tutti i suoi doveri istituzionali locali e internazionali! Soltanto da una “partigiana” poteva arrivare un commento così!

    (Gugelhupf)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48