La Reggiana è scesa in campo con le maglie disegnate dai bambini di Toano. LA FOTOGALLERY

In montagna i “primi” fanno gioco di squadra

Nella primavera 2016 le scuole primarie dell’Istituto Comprensivo di Toano hanno aderito al Progetto di educazione alimentare, civica e motoria indetto da Reggiana Calcio e Reggiana Gourmet.

Tale progetto era rivolto alle scuole primarie della provincia di Reggio Emilia e si concludeva con un concorso volto a realizzare la “terza” maglia della Reggiana per la prossima stagione sportiva.

Per lo sviluppo del progetto sono intervenuti, a titolo gratuito, nelle classi partecipanti una nutrizionista  che   ha sviluppato un interessante percorso di educazione alimentare e un allenatore della Reggiana giovani che ha coinvolto i ragazzi in attività di gioco sport e cittadinanza.

Nella parte finale del percorso a ogni classe è stato fornito un kit di lavoro utile a realizzare il modello della maglia richiesta. Ogni maglia doveva essere accompagnata da un “concept” che illustrasse come i valori dello sport, riferiti anche alla Carta dei Diritti dei bambini, potessero  “scendere in campo”.

Su 36 Istituti reggiani partecipanti  per un totale di oltre mille alunni è risultata vincitrice del concorso la maglia realizzata dalla pluriclasse 4^ e 5^ della scuola primaria di Quara (Ins. Belli Patrizia, Lazzazi Simona e Sorbi Stefania), al secondo posto la maglia realizzata dalla pluriclasse 3^ e 5^ di Toano (ins. Giordano Sabrina, Iori Sara, Capedri Elisabetta) e ha coordinato il progetto l’insegnante Belli Lorenza.

Significativo è che entrambi i gruppi di alunni vincitori appartengano a realtà di pluriclasse dove maggiormente  si sperimenta il fare squadra e la collaborazione.

La classe vincitrice ha individuato due simboli, puzzle e catena, per sintetizzare il concetto di squadra: puzzle, perché  ogni tessera è fondamentale  e, se manca anche un solo tassello, non si forma l’immagine finale; catena, perché mancando anche un solo anello, tutto perde forza.

La pluriclasse di Quara ha vinto una LIM, mentre la pluriclasse di Toano materiale sportivo e non, per uso scolastico.

Le squadre vincitrici sono state premiate in due momenti: a fine maggio allo stadio Mirabello di Reggio Emilia e il 3 settembre 2016 in occasione della prima partita giocata in casa dalla Reggiana  presso lo stadio Mapei di Reggio Emilia, dove i giocatori sono scesi in campo indossando  la maglia risultata vincitrice.

Le scuole sono state premiate direttamente dal nuovo presidente della Reggiana Mike Piazza che intende investire in modo particolare in collaborazioni  con la scuola, il mondo del lavoro e i giovani; ogni alunno ha ricevuto la maglietta e i bambini delle scuole finaliste hanno accompagnato in campo i giocatori.

Il responsabile educativo di A.C. Reggiana Nicola Simonelli ha personalmente consegnato alla dirigente dell’Istituto di Toano, Silvia Razzoli, la maglietta vincitrice.

L’intero percorso è risultato significativo e motivante per tutti i soggetti coinvolti e posto le basi per futuri scambi.

Il video dell'entrata in campo e della premiazione dei bambini di Toano accompagnati dalla dirigente scolastica Silvia Razzoli e dalle insegnanti (Fonte AC Reggiana 1919 Spa)

 

 

Articolo correlato

“I primi fanno gioco di squadra”, due squadre toanesi nei primi due posti. La fotogallery

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48